Una carenza nazionale di latte artificiale fa temere a molti genitori americani di non essere in grado di nutrire i propri figli. Incredibile ma vero. Oltre il 40% delle marche di latte artificiale più vendute sono esaurite nei negozi di tutto il Paese. La carenza deriva da problemi di approvvigionamento pandemici aggravati da richiami e dalla chiusura di un impianto di produzione di Abbott Laboratories a febbraio.

Genitori in grande ansia

È comprensibile che i genitori di bambini che si affidano al latte artificiale siano in ansia per la carenza, ma i pediatri della Yale Medicine hanno diversi consigli da condividere – e invitano le famiglie a contattare i loro pediatri per qualsiasi domanda o preoccupazione: “Stiamo cercando di dare ai genitori il maggior numero di indicazioni possibili”, afferma Maryellen Flaherty-Hewitt, medico, pediatra della Yale Medicine. “Se i genitori ci chiamano, possiamo aiutarli a rispondere alle domande sulle formule compatibili o a discutere delle formule speciali per i neonati con condizioni mediche che le richiedono. In definitiva, forniamo alle famiglie un supporto per fare ciò che è meglio per il loro bambino”.

Intervengono Biden e la Fda

Nel frattempo, il Presidente Biden ha recentemente invocato il Defense Production Act per aumentare la produzione di latte artificiale e la Food and Drug Administration (Fda) ha dichiarato che snellirà il suo processo di revisione per rendere più facile per i produttori stranieri di latte artificiale iniziare a spedire i loro prodotti negli Stati Uniti. La Fda e Abbott hanno anche annunciato che l’azienda riaprirà il suo impianto di produzione entro due settimane.