Spin off aziendale cos'è

Con spin off aziendale si intende il processo con cui una nuova azienda nasce da una costola di un’altra azienda più grande, definita madre. La nascente realtà economica potrà o restare nel perimetro dell’azienda di partenza oppure esserne scorporata per sottolinearne le differenze ed essere così vendibile per acquisire risorse da investire in settori ritenuti più strategici. Da quanto detto si intuisce come lo spin off rappresenti un importante tassello della strategia di ristrutturazione aziendale e sia un’alternativa alla cessione vera e propria. Cerchiamo di capire meglio il meccanismo che sta dietro ad uno spin off e cosa accade in seguito all’avvio di questa procedura.

Spin off aziendale, cos’è

Iniziamo col dire che nel momento in cui un’azienda decide di separare una sua divisione e trasformarla in uno spin off va di fatto a creare un’attività completamente separata ed indipendente dalla casa madre, con la quale condivide però gli stessi azionisti. Si tratta di una vera e propria incubazione che porta, con il passare del tempo, ad una scissione tra società figlia e madre. Si verrà a configurare dunque una nuova distinta realtà indipendente da un punto di vista legale, tecnico e commerciale.

Ci sono vari motivi dietro la scelta di un’azienda di dare atto ad uno spin off. Uno tra i più frequenti è quello di permettere a propri lavoratori qualificati di creare una propria azienda in maniera agevolata, potendo sfruttare le strutture già in valore dell’azienda madre. È dunque, in questo caso, un processo di avviamento controllato e con minori rischi, tipici per chi avvia una nuova realtà aziendale.

Ma non è tutto. Dietro uno spin off aziendale può esserci la volontà dell’azienda madre di investire nel talento umano che continuerà poi a collaborare con la casa madre o di creare nuove nicchie di business e opportunità nel futuro dell’attività aziendale. Può esservi poi la sopravvivenza strategica dei processi di crisi dell’impresa o la pianificazione fiscale, commerciale o del lavoro poiché, in base a ragioni fiscali, consolidamento dei conti, applicazione di accordi o determinate normative del lavoro, esistono alternative che scommettono sulla segregazione aziendale.

Spin off aziendale e accademico

Chiarito cos’è uno spin off e quali sono le motivazioni che lo comportano, è bene ora ricordare che in base alla sua origine possono esserci due differenti modalità: quello aziendale e quello accademico. Nel primo primo caso si fa riferimento ad una nuova realtà che proviene da un’altra organizzazione precedente, sia essa pubblica o privata. Si tratta, ad oggi, della tipologia più diffusa.

Nello caso però dello spin off accademico, invece, la nuova realtà ha la sua origine nei centri universitari e negli istituti di ricerca. Si tratta dunque di un’attività posta in essere con l’obiettivo di trasferire le conoscenze acquisite all’università in azienda, agevolando l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro, valorizzandone la formazione. A supportare questa modalità di spin off è spesso l’Unione Europea attraverso diversi programmi dedicati.