Pubblico o privato? Ecco chi gestisce le autostrade in Europa e nel mondo

Sono dodici i nuovi commissari straordinari, che si occuperanno di quindici opere pubbliche, che ricevono i fondi del Pnrr. Con queste ultime nomine, che dovranno essere approvato  dalla Corte dei Conti, si conclude così l’iter di commissariamento avviato con il decreto legge “sbloccacantieri”. Si conclude così la fase dei commissariamenti avviata con il decreto-legge ‘Sbloccacantieri’ per accelerare la realizzazione di lavori particolarmente complessi.
Le 15 opere attivano una spesa per investimenti pari a 3,25 mld di euro, così ripartiti: 791 milioni di euro al Nord, 72 milioni al Centro e quasi 2,4 miliardi al Sud.
La maggior parte degli interventi riguarda opere complementari o di sistema a interventi già commissariati con i precedenti due Dpcm del 16 aprile 2021 e del 5 agosto 2021.

LEGGI ANCHE:Superbonus 110, bandi europei e Pnrr: così volano le costruzioni

Ecco le opere commissariate del Pnrr

In questo ultimo  pacchetto rientrano il raccordo autostradale Valtrompia il cui commissario sarà l’ingegner Eutimio Motilli, ma ci saranno anche il secondo lotto della Statale 275 di Santa Maria di Leuca, complementare all’intervento del primo lotto che è  stato già commissariato il 5 agosto 2021. Una nomina è arrivata per l’Aurelia, la strada che unisce i comuni della Liguria, che prevede il completamento della variante di Sanremo, complementare agli interventi sull’Aurelia bis, già commissariati

Alcuni commissari sono stati nominati anche per le infrastrutture ferroviarie. È il caso del nodo Bari-Nord, complementare all’intervento relativo alla tratta di Napoli- Bari che era già stato commissariato. Al Nord, invece, è stato nominato un commissario per le opere di velocizzazione della Milano-Genova, complementare all’intervento relativo al quadruplicamento della tratta Milano Rogoredo-Pavia, già commissariato con il Dpcm del 5 agosto 2021. Nell’elenco delle opere commissariate in Sardegna rientra il collegamento ferroviario tra Olbia e l’aeroporto, mentre in Sicilia c’è stato il ripristino e l’ammodernamento del tratto ferroviario Caltagirone-Gela e il completamento della seconda fase dell’Anello ferroviario di Palermo. A questi si deve aggiungere il prolungamento dal centro di Catania fino all’aeroporto di Fontana Rossa, complementare all’intervento relativo al potenziamento della Circumetnea di Catania già commissariato con Dpcm del 5 agosto 2021. Una commissario è stato nominato anche per il raccordo ferroviario di Brindisi e per il porto. Anche il porto di Venezia rientra nelle opere commissariate per la realizzazione del terminal container di  Montesyndial. Interventi sono previsti anche per le infrastrutture idriche al Sud come l’Invaso di Capolattaro a Benevento. In merito al patrimonio statale sono stati nominati commissari per il Palazzo di Giustizia di Milano, la caserma a Tuscania e la sede del Gruppo di Intervento speciale di Livorno.