lastminute.com, partnership con Amazon Pay

Una partnership con Amazon Pay che permette agli utenti di acquistare voli e hotel utilizzando le credenziali già salvate nei loro account Amazon. L’ha siglata lastminute.com, gruppo multinazionale tra i leader mondiali nel settore dei viaggi online, che diventa così la prima agenzia paneuropea a rendere disponibile il servizio di pagamento targato Amazon per i suoi brand lastminute.com, Volagratis, Rumbo e weg.de nei principali mercati europei. «Siamo molto entusiasti di essere i primi nel settore dei viaggi in Europa a collaborare con Amazon Pay» dice Sergio Signoretti, Chief Financial Officer di lastminute.com, «Continuare a proporre soluzioni di pagamento sempre più semplici e innovative è parte integrante della nostra strategia, con l’obiettivo di rendere la fase di checkout sempre più efficace e sicura per i nostri clienti. Giorno dopo giorno lavoriamo per offrire un’esperienza di viaggio libera da complicazioni: questa è la filosofia del nostro brand. In questo nuovo capitolo della nostra storia, ci auguriamo di continuare a rafforzare il rapporto con Amazon Pay ed espandere l’offerta in tutti i nostri mercati globali, per rendere i viaggi più sicuri ed efficienti che mai». Particolare attenzione è stata posta sull’ottimizzazione per i dispositivi mobili:, un aspetto sempre più importante, se si pensa che oltre il 50% del traffico di lastminute.com proviene da smartphone. È quindi fondamentale consentire ai clienti di effettuare transazioni veloci e senza intoppi, da qualunque dispositivo. lastminute.com, che ha appena celebrato il suo 20° anniversario, con questa nuova partnership coglie l’opportunità di raggiungere ancora più clienti in tutto il mondo, potendo ora contare su oltre 300 milioni di conti Amazon attivi a livello globale, a cui si aggiungono i 33 milioni che utilizzano Amazon Pay. «Siamo entusiasti di lavorare con lastminute.com per offrire ai clienti di Italia, Regno Unito, Francia, Germania e Spagna la possibilità di trovare e prenotare l’esperienza che desiderano il più velocemente e facilmente possibile, qualunque sia il dispositivo che utilizzano», commenta Giulio Montemagno, Direttore di Amazon Pay EU.