Dalla neurocomunicazione alle competenze traversali, senza dimenticare le linee guida necessarie per una progettazione efficace dei percorsi formativi.

Sono questi alcuni dei temi che saranno affrontati nei prossimi mesi con i webinar organizzati dal CeSFoL, l’associazione senza scopo di lucro, autorizzata e finanziata dal Ministero del Lavoro, nata per migliorare il mondo della formazione in Italia. Le conferenze online sono gratuite, come d’altronde tutti i servizi che offre il Centro Studi Formazione e Lavoro come lo è (persino) la quota associativa. Da quando è nato, quattro anni fa, si è sempre avvalso di professionisti del mondo della formazione per rispondere con competenza alle richieste dagli associati. Ad oggi sono state raccolte più di cento adesioni tra enti, istituti tecnici superiori, università, istituti paritari e agenzie per il lavoro. Partendo dall’esperienza diretta, viene disegnato, di volta in volta, un pacchetto di servizi utili a tutti gli operatori del settore e in particolar modo a coloro che progettano i corsi, ai coordinatori didattici il cui obiettivo è creare percorsi formativi che abbiano un senso, che siano funzionali e servano agli addetti o alle persone. Lo strumento più usato per la formazione professionale è quello dei webinar che vengono pubblicati in rete periodicamente. Con il tempo è stata costruita una piccola community: con una semplice iscrizione si accede a tutta la library dei contenuti.

Oltre al webinar sulla neurocomunicazione previsto il 10 novembre e quello sulle competenze trasversali programmato a dicembre, nei prossimi mesi sono stati messi in calendario altri tre incontri: “Progettazione la formazione: analisi di casi concreti” il 4 luglio, “La valutazione qualitativa e il feedback” il 21 settembre e “Orientamento e bilancio delle competenze” il 13 ottobre.

Tra gli ultimi eventi pubblici organizzati dal CeSFoL c’è la Tavola Rotonda “Let’s go(l) – Il futuro delle Politiche Attive del Lavoro con il programma Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori” che ha permesso di fare il punto su quell’insieme di strumenti e misure varate per promuovere l’occupazione in Italia che si inserisce nell’ambito della Missione 5 del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), quella dedicata per l’appunto alle politiche del lavoro. Ne hanno discusso Giuseppe Melara, presidente Cesfol, Raffaele Michele Tangorra, commissario straordinario Anpal, Agostino Di Maio, direttore generale Assolavoro, Melania De Nichilo Rizzoli, assessore Formazione e Lavoro della Regione Lombardia, Sebastiano Leo, assessore Formazione e Lavoro Regione Puglia, Antonio Scavone, assessore alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro Regione Sicilia e le conclusione della tavola rotonda sono state affidate a Tiziana Nisini, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali.

Altro capitolo sul quale da tempo il Centro Studi è al lavoro è quello della Certificazione delle Competenze. In base alle numerose dimostrazioni d’interesse avute a partire dall’evento sul tema dello scorso dicembre, a luglio è stato messo in programma un ulteriore focus. Per l’occasione si sta lavorando ad un panel di relatori che attinge a diversi Fondi Interprofessionali.

CeSFoL fornisce agli associati anche servizi come lo scouting, ovvero la condivisione di dati, informazioni e aggiornamenti normativi sintetizzando report e studi di settore come il Rapporto sulla formazione continua o l’Analisi dei fabbisogni occupazionali di Unioncamere, e dà informazioni anche di bandi e avvisi regionali, nazionali e comunitari, monitorando tutte le principali piattaforme di pubblicazione. Associandosi a CeSFoL è, infine, possibile disporre di PerformanSe, strumento che, attraverso dei questionari, progettati secondo le regole previste dall’American Psychological Association e validati da un comitato scientifico esterno, è in grado di selezionare e valutare, prima e dopo il corso di formazione, le competenze comportamentali e motivazionali.

Tutte le informazioni per iscriversi e per conoscere in dettaglio gli eventi in programma per il 2022 sono sul sito www.cesfol.it.