Naspi 2022 cos'è requisiti
Naspi 2022 cos'è requisiti

È in arrivo il pagamento della Naspi, Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego, per il mese di agosto 2022. L’accredito ai beneficiari è previsto dall’inizio di questa settimana, con il pagamento che arriva come al solito nel mese successivo a quello di competenza. Non esiste un calendario fisso, con le date che variano per i singoli beneficiari, i quali possono controllarle in autonomia nell’area riservata del servizio dedicato sul sito dell’Inps.

Naspi agosto 2022

Come controllare le date di pagamento della Naspi? Come detto gli accrediti non seguono un calendario, ma ogni beneficiario può controllare il giorno stabilito dall’Inps nella sezione dedicata del suo sito. In base a quanto è emerso, tuttavia, lunedì 8 agosto la Naspi dovrebbe arrivare a Roma, Latina, Napoli, Pozzuoli, Cagliari, martedì 9 agosto l’accredito della Naspi dovrebbe essere previsto a Ferrara mentre giovedì 11 a Bari e Siracusa.

Sono naturalmente delle date indicative, con il beneficiario che potrà certificarle accedendo al sito dell’Inps. Entrando più nello specifico è necessario entrare nel proprio fascicolo previdenziale attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale, Spid; la Carta Nazionale dei Serivizi, Cns o la Carta di Identità Elettronica, Cie. Ottenuto l’accesso sarà necessario andare su prestazioni, poi pagamenti, disoccupazione non agricola ed infine su prestazioni per i dettagli. Qui si avrà la possibilità di conoscere la data del pagamento, che spesso non coincide quella di elaborazione. In alternativa, un percorso possibile è quello di controllare la sezione notifiche.

Per quanto riguarda le nuove domande Naspi si ricorda che il pagamento viene frazionato e che se la domanda presentata e accolta riporta la dicitura “pagamento in corso” significa che entro 15 giorni o anche 20 dall’accoglimento della richiesta il sussidio viene erogato. Quanto al frazionamento dei pagamenti, questi seguono la seguenti regole: una quota pagata dal giorno di decorrenza al 15 del mese se la Naspi decorre tra il 1° e il 15; una seconda quota dal 16 al 30 del mese; il primo pagamento dal 16 al 30 del mese se la decorrenza cade in questo periodo.