La stagione nuziale è alle porte e quest’anno si prevede un boom di matrimoni, considerato il freno e i rinvii degli ultimi due anni, dovuti alla pandemia da COVID-19 e che nel mese di maggio è previsto il 12,16% delle nozze di tutto l’anno.  

Lo dice Il Libro Bianco del Matrimonio, pubblicato da Matrimonio.comparte del gruppo The Knot Worldwide e portale di riferimento del settore nuziale in Italia, in collaborazione con Google ed ESADE Business School. Quanto sono disposti ad investire gli sposi per il giorno più indimenticabile e romantico della loro vita? 

Quando ci si sposa?

Le coppie scelgono solitamente date nelle quali il clima è più favorevole. Il 2022 non fa eccezione. La stagione dei matrimoni si è inoltre ulteriormente allungata a causa della mancanza di date disponibili e delle agende full dei professionisti: secondo quanto riportato da Matrimonio.com, nel prossimo mese di maggio è previsto il 12,16% delle nozze di tutto l’anno. Non sorprende quindi che la top 5 dei mesi preferiti per sposarsi siano proprio mesi primaverili-estivi: giugno (23,11%), settembre (22,69%), luglio (17,05%), maggio (12,16%) e agosto (9,64%).

Quanto “vale” un matrimonio?

Secondo il sondaggio il 38% degli intervistati dichiara di aver speso tra i 101 e i 150 euro a commensale per il servizio cateringLa cifra totale del catering si aggirerebbe intorno a 11.514€ – 17.100€. Una cifra importante che sottolinea quanto sia fondamentale per i futuri sposi tenere monitorate le risposte dei propri ospiti, ad esempio tramite la realizzazione di un sito web e il conteggio delle risposte alle partecipazioni in modo da fornire alla location un numero di conferme il più precise possibile.

Non si spende di meno per la sposa: abito da sposa, make-up e acconciatura: il 32% spende tra i 2.001 e 3.000 euro per il vestito, tra ai 201 e i 250 euro per l’acconciatura mentre per il trucco tra i 101 e i 150 euro.

Quanto costa il fotografo?

Gli sposi non badano quindi a spese su questo servizio, uno dei più importanti nel giorno del matrimonio. Uno dei trends 2022 per questa categoria è la fotografia aerea con droni; gli ambienti immersi nella natura si prestano molto bene a realizzare queste fotografie dall’alto. In totale, al fotografo professionista – cui si rivolgono il 90% delle coppie – vanno nel 31% dei casi tra i 2.001 e i 3.000 euro.