Nadef mutui migranti
Giorgia Meloni presidente del consiglio
Il primo passo verso la futura legge di bilancio è stato compiuto dal governo riunitosi questa sera per decidere su Nadef, mutui e migranti. Le decisioni prese sono state annunciate dalla stessa Giorgia Meloni dal suo profilo Facebook. “Abbiamo varato la Nadef, ovvero la cornice che definisce la prossima legge di bilancio. Stiamo lavorando per scrivere una manovra economica all’insegna della serietà e del buon senso. – dice Giorgia Meloni – E che mantenga gli impegni che abbiamo preso con gli italiani: basta con gli sprechi del passato, tutte le risorse disponibili destinate a sostenere i redditi più bassi, tagliare le tasse e aiutare le famiglie”.

Più veloci le espulsioni degli immigrati

L’altro tema che è stato affrontato dall’esecutivo riguarda gli sbarchi dei migranti. Spiega Meloni: “Il secondo provvedimento approvato dal Governo è un decreto su immigrazione e sicurezza. Rendiamo più veloci le espulsioni degli immigrati irregolari pericolosi, introduciamo la piena tutela per tutte le donne e manteniamo quella per i minori ma con le nuove regole non sarà più possibile mentire sull’età reale”. Interventi sono stati effettuati anche sulla sicurezza. “In più, sulla sicurezza, – continua -prosegue il nostro massimo impegno: 400 militari in più saranno impiegati nell’operazione “Strade Sicure”, da destinare alle principali stazioni ferroviarie italiane. Infine, abbiamo prorogato la garanzia statale fino all’80% per l’acquisto della prima casa delle giovani coppie”.