Nuova partnership tra Endeavor e Bain&Company

Sviluppare e implementare percorsi di crescita dedicati a startup e scaleup tramite programmi di externship, consulenza strategica e creazione di un network di imprese e professionisti sempre più ampio. Con questo scopo la partnership globale tra Endeavor, l’associazione non-profit che supporta le imprese in fase di scale-up, e Bain & Company, società di consulenza strategica, diventa operativa anche a livello nazionale in Italia, con una serie di iniziative che coinvolgono gli uffici italiani e gli imprenditori supportati da Endeavor Italia. Grazie all’affiancamento di Bain & Company, verrà ora sviluppato per la start up un assessment sul posizionamento competitivo e definiti gli assi strategici del “where to play” e “how to win”.

“La collaborazione su questo progetto rappresenta per la nostra partnership un passaggio importante”, sottolinea Tiziano Rivolta, Partner di Bain & Company Italia. “Infatti, dopo la prima fase in cui abbiamo seguito la creazione della branch italiana di Endeavor e l’abbiamo accompagnata nella selezione e nel mentoring delle start up, passiamo ora a collaborare per la prima volta con una delle aziende selezionate, offrendo pro bono supporto operativo a Codemotion”.

“Estendere la partnership con Bain & Company a livello locale rendendo protagonisti gli imprenditori stessi è un’importante evoluzione di questa collaborazione globale e si inserisce perfettamente nel programma di Endeavor, che ha come obiettivo quello di accelerare l’espansione delle scaleup”, spiega Raffaele Mauro,Managing Director di Endeavor Italia. “Il team manageriale di Codemotion è entrato nel network di Endeavor da poche settimane e abbiamo ritenuto fondamentale coinvolgerlo sin da subito in questa opportunità, che permetterà alla startup di acquisire nuove competenze e soprattutto valutare nuove strategie vincenti per affermarsi sempre di più a livello nazionale e internazionale come punto di riferimento nella formazione e nell’aggiornamento delle competenze degli sviluppatori”.

“Siamo davvero orgogliosi di essere la prima scale-up coinvolta nel programma di partnership di Bain”, annuncia Chiara Russo, CEO e co-founder di Codemotion. “Grazie all’esperienza del team di Bain potremo compiere un passo significativo nella crescita di Codemotion, accelerando il nostro percorso di internazionalizzazione e lo sviluppo della nostra piattaforma: questo ci permetterà di offrire alla nostra community di developer servizi di qualità ancora più alta, supportare al meglio le aziende che desiderano entrare in contatto con gli sviluppatori e i professionisti del settore IT e rafforzare la nostra crescita a livello internazionale”.

La collaborazione tra Bain ed Endeavor a livello globale si inserisce nella strategia di responsabilità sociale della società di consulenza che, attraverso la sua divisione interna dedicata al Social Impact, si è impegnata a investire al 2015 1 miliardo di dollari in consulenze pro bono, per far fronte ad alcuni dei principali problemi globali e promuovere sostenibilità e innovazione. La partnership permette agli imprenditori Endeavor di avere accesso ai migliori talenti aziendali che possono concentrarsi su iniziative ad alta priorità, come externs formati in quadri e strumenti strategici, senza reindirizzare personale esistente. D’altra parte, gli externs di Bain hanno l’opportunità tramite questo programma di partnership di fare esperienza pratica, applicando formazione e strumenti in un ambiente aziendale nuovo e di interesse. I progetti che coinvolgono gli externs di Bain variano a seconda delle priorità strategiche o operative dell’organizzazione e prevedono ad esempio l’analisi delle dinamiche di settore e dei concorrenti, la valutazione delle opzioni di crescita e degli scenari economici, lo sviluppo di una migliore strategia di erogazione dei servizi.