Cofidis

Il gruppo Cofidis annuncia l’acquisizione della società Cariziy, una piattaforma digitale d’acquisto e di vendita di auto d’occasione recenti. Cofidis ha effettuato l’acquisizione dell’intero capitale e dei diritti di voto di Carizy, che diventa una filiale di Cofidis Sa. Per Cofidis questa acquisizione offre l’opportunità di perseguire lo sviluppo delle sue attività sul mercato dell’automobile e di accompagnare la transizione ecologica, favorendo lo sviluppo durevole dei suo clienti. Forte della propria strategia di diversificazione delle sue ambizioni in materia di mobilità, questo acquisto permette a Cofidis di continuare a investire sul mercato europeo dell’automobile, più specificamente su quello delle vetture d’occasione recente che sta conoscendo una forte crescita e un vero cambiamento. In effetti le fuzionalità delle piattaforme digitali come Carizy, semplificano i mercati e attirano sempre più automobilisti verso l’acquisto di veicoli d’occasione on line.

Cofidis, nel mercato dell’auto fin dal 2015

Nata nel 2015 come intermediario per semplificare l’acquisto e rendere più sicura la vendita di veicoli d’occasione, grazie alla sua piattaforma digitale carizy.com rendere sicure le compravendite d’auto  attraverso servizi di ispezione dei veicoli, di gestione della vendita di assicurazione del disbrigo di pratiche burocratiche.

LEGGI ANCHE: Tesla potrebbe sbarcare in Italia come secondo produttore d’auto

«L’acquisto di Carizy da parte di Cofidis, consente di sviluppare nuove soluzione in materia di mobilità, che gli permettono di disporre immediatamente di una struttura qualitativa, di una piattaforma tecnica e di solide connessioni con l’ecosistema. Questo permetto allo stesso di favorire la consumo di veicoli di seconda mano di qualità. Infatti, in un contesto dove la decarbonizzazione del settore è necessaria, il mercato europeo delle auto d’occasione conosce una crescita annuale particolarmente forte e continuerà a crescere. Siamo convinti che Cofidis con un attore digitale di primo piano come Carizy parteciperà a questa accelerazione» spiega Nicolas Wallaert, direttore generale di Cofidis Francia e membro del board. Sulla stessa linea d’onda Yann Abrassart, CEO de Carizy che spiega: «Fare fronte alle nuove sfide della mobilità è la nostra primaria preoccupazione. Per questo, integrare un attore leader europeo e storico come Cofidis, con noi che siamo parte dei valori e delle ambizioni comuni in materie di sviluppo della mobilità responsabile».