Visioni dal Mondo

Il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo torna a Milano dal 12 al 15 settembre 2024. “Non c’è più tempo”, il tema della decima edizione, che rappresenta traguardo importante per il Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo. Un decennio di impegno nel supportare il settore e promuovere il genere documentario come forma d’espressione in grado di narrare, talvolta anticipando i tempi, il mondo contemporaneo in tutte le sue complessità.

Visioni dal Mondo, al via il Festival del Documentario

Non c’è più tempo vuole provocare un appello all’azione, al coraggio e alla fiducia nel futuro. In questo momento critico, il Festival attraverso i film documentari invita tutti a riflettere e a unirsi nell’impegno di agire con fermezza e determinazione. Il tempo è un bene irrecuperabile e il futuro dipende dalle azioni intraprese oggi. Non c’è più tempo è un imperativo chiaro, un invito a emergere dall’ombra dell’immobilismo, non solo un richiamo all’urgenza. Anche un grido che incita a liberarsi dalle catene delle lamentele, a sfidare l’inerzia e ad abbracciare con coraggio le decisioni audaci necessarie per plasmare il futuro.

Appuntamento a Milano dal 12 al 15 settembre

«In un mondo in costante movimento, ci troviamo di fronte all’inesorabile verità: “Non c’è più tempo», ha sottolineato Francesco Bizzarri, ideatore e presidente di Visioni dal Mondo. «Tuttavia, in questo scenario di urgenza, si sente l’esigenza di agire, un’azione che si riflette nei film documentari, veri racconti di coraggio, resilienza, speranza e timeless commitment. Attraverso i film documentari, ci immergiamo in un viaggio avvincente che ci spinge a continuare a crederci, a lottare con coraggio e a mantenere viva la fiamma della speranza. Ognuno di noi osservando e ascoltando le storie narrate dal cinema del reale è protagonista del racconto e può contribuire al grande epico della trasformazione. Il tempo è ora. La speranza è il nostro faro. Il coraggio è il nostro compagno di viaggio».

Il tema della decima edizione è Non c’è più tempo

«Non c’è più tempo non è solo un monito sulla scadenza imminente, ma un’esplosione di energia positiva che ci esorta a smettere di rimandare», ha aggiunto Maurizio Nichetti, direttore artistico di Visioni dal Mondo. «Non possiamo più permetterci il lusso di perdere tempo a lamentarci delle difficoltà. Ora è il momento di agire con fermezza, di affrontare le sfide con determinazione e di costruire un futuro migliore. Tutto questo il nostro Festival l’ha raccontato nell’ultimo decennio attraverso le storie che ha scelto con coraggio di portare sul grande schermo e che continuerà a fare».

Palinsesto ancora da definire

Il 2024 segna 10° anniversario del Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo e sarà un appuntamento ricco e celebrativo, gli organizzatori stanno definendo il palinsesto: la struttura, oltre a eventi, masterclass e panel, prevede il Concorso Italiano, rivolto ai cineasti italiani con due categorie, lungometraggi e new talent opera prima, il Concorso Internazionale, dedicato a produzioni straniere, il Concorso Visioni Incontra, dedicato ai progetti documentari ancora nella fase work in progress o in final development sviluppo avanzato, e il Concorso Visioni VR, dedicato alle opere in realtà virtuale lineare ed esperienze interattive. La scadenza dei bandi di Concorso per l’invio dei documentari e dei progetti è il 31 maggio. Le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito www.visionidalmondo.it.