La Commissione mette a disposizione 1 miliardo di euro per punti di ricarica e rifornimento nell’ambito del meccanismo per collegare l’Europa (Mce). Oggi la Commissione pubblica un invito a presentare progetti nell’ambito del meccanismo per collegare l’Europa (strumento per le infrastrutture per i combustibili alternativi – AFIF). Viene messo a disposizione 1 miliardo di € per sostenere la realizzazione di infrastrutture di approvvigionamento dei combustibili alternativi per il trasporto stradale, aereo, marittimo e per vie navigabili interne lungo la TEN-T, la rete transeuropea dei trasporti:

  • rete stradale: sostegno alle stazioni di ricarica elettrica ad alta potenza e alle stazioni di rifornimento di idrogeno, nonché alle stazioni di ricarica megawatt per i veicoli pesanti
  • aeroporti: sostegno all’approvvigionamento di energia elettrica e idrogeno
  • porti: sostegno all’approvvigionamento di energia elettrica e idrogeno e, per la prima volta, agli impianti di rifornimento di ammoniaca e metanolo.

Adina Vălean, Commissaria per i Trasporti, ha dichiarato: “Il crescente numero di domande per il Fondo per le infrastrutture per i combustibili alternativi conferma l’importanza di questo strumento di finanziamento per il settore europeo dei trasporti. L’invito odierno mette a disposizione 1 miliardo di € per finanziare ulteriormente la realizzazione dell’infrastruttura per i combustibili alternativi sulle strade, anche per il trasporto urbano, nei porti e negli aeroporti di tutta l’UE. Ciò può colmare un divario significativo negli ingenti investimenti necessari per costruire un’infrastruttura per i veicoli elettrici sostenibile e accessibile, e incoraggio vivamente tutti gli Stati membri a beneficiarne, in particolare quelli dell’Europa orientale e meridionale.”

Questa seconda fase dell’AFIF (2024-2025), che sosterrà punti di ricarica elettrica accessibili e stazioni di rifornimento di idrogeno sui principali assi e nodi di trasporto dell’Unione, è in linea con gli obiettivi del nuovo regolamento sull’infrastruttura per i combustibili alternativi (AFIR) per i punti di ricarica accessibili al pubblico, nonché con quelli di ReFuelEU Aviation e FuelEU Maritime.

I candidati possono inviare le proprie proposte entro uno dei seguenti 3 termini: 24 settembre 2024, 11 giugno 2025 e 17 dicembre 2025.