Economy magazine

Secondo il “Wall Street Journal”, il colosso giapponese dei servizi di telefonia mobile SoftBank sta negoziando la vendita a Deutsche Telekom di una “porzione significativa” della propria partecipazione azionaria a T-Mobile Us Inc. Deutsche Telekom, che è già azionista di controllo della società statunitense, arriverà cosi a controllarne una quota di oltre il 50 per cento, secondo fonti a conoscenza dell’operazione citate dalla stampa giapponese e dal “Wall Street Journal”. SoftBank detiene quasi il 25 per cento delle azioni ordinarie di T-Mobile, ma Deutsche Bank è azionista di controllo in virtù di un accordo con il gruppo giapponese. Il valore dell’operazione potrebbe ammontare a diversi miliardi, dal momento che ad oggi il valore di mercato di T-Mobile è di circa 120 miliardi di dollari. SoftBank ha la necessità di monetizzare per far fronte alle perdite da ben 18 miliardi di dollari di Vision Fund, fondo da oltre 100 miliardi di dollari lanciato nel 2016 per finanziare le start-up tecnologiche. Come riportato dall’agenzia Reuters, le sole WeWork e Uber, fino a poche settimane fa considerate scaleup straordinariamente profittevoli, hanno perso circa 10 miliardi di dollari. Il risultato di Vision Fund ha trascinato al ribasso l’intera SoftBank, in rosso per circa 9 miliardi di dollari.