Alberto Morelli, Ceo di Venezianico

Hanno da poco depositato il brevetto del loro ultimo progetto: l’innovativa  costruzione del quadrante di Nereide Ultraleggero, un modello di orologio scheletrato, sono i fratelli Morelli. Certamente un bell’esempio di imprenditorialità giovanile e di successo anche oltre i confini nazionali.

C’erano una volta i giovani bamboccioni e mammoni, oggi ci sono invece quelli che dicono «noi no» e trasformano detto fatto o quasi la loro idea in un’azienda.

Partono in due nel 2017, Alberto e Alessandro Morelli, i due fratelli rispettivamente di 26 e 23 anni, il primo fresco di Laurea in Economia e Finanza e il secondo laureando in marketing alla Ca’ Foscari. Decidono insieme di “mettere su” un’azienda di orologi ispirati a Venezia, senza avere alcuna esperienza, ma con le idee molto chiare e convincenti. Tanto da recuperare facilmente il capitale iniziale di  800.000 dollari grazie alla conclusione di tre round di investimenti su Kickstarter, la principale piattaforma americana di crowdfunding.

Dalla sua fondazione Venezianico è cresciuta anno per anno arrivando nel 2021 a realizzare un fatturato di 2,7 milioni di euro. Con oltre 14.000 orologi venduti attraverso il proprio e-commerce e una rete retail in Italia e nel mondo, Venezianico commercializza i propri prodotti in oltre 80 paesi.

In cinque anni l’azienda ha integrato al suo interno nuove competenze specifiche legate soprattutto al design e alla progettazione, ma anche all’ambito dell’e-commerce e del digital marketing. Tutte le risorse in azienda sono ragazzi under 30 con lo scopo di raggiungere una consolidata identità di brand. «Il nostro logo è rappresentato dalla croce che si trova sulla sommità della Torre dell’Orologio di San Marco, simbolo della nostra città e del nostro prodotto» ha dichiarato Alberto Morelli, co-fondatore e Ceo di Venezianico.

Venezianico ha sviluppato diverse linee di orologi strutturate in due collezioni principali: Redentore Nereide. La crescita del know-how tecnico ha dato impulso all’introduzione di varie innovazioni progettuali. A fine 2021 Venezianico ha depositato un brevetto per la peculiare costruzione del quadrante di Nereide Ultraleggero, il proprio modello scheletrato.