S&P, La sfida di UniCredit? Migliorare la redditività
La torre di Unicredit a piazza Gaile Aulenti, Milano

UniCredit, attraverso la sua sussidiaria UniCredit Bulbank (Bulgaria), annuncia di aver concluso oggi un accordo con Aps e Balbec Capital per la cessione pro-soluto di un portafoglio di crediti garantiti/chirografari in sofferenza derivanti da contratti di credito concessi dalla sussidiaria UniCredit Bulbank a clienti appartenenti al segmento Pmi ed imprese.

Il portafoglio è costituito interamente da prestiti regolati dal diritto bulgaro per un ammontare di circa 50 milioni di euro. La cessione del portafoglio – ricorda il gruppo in una nota – “costituisce parte dell’attuale strategia di UniCredit di riduzione delle esposizioni deteriorate”. L’impatto dell’operazione verrà recepito nel bilancio UniCredit del quarto trimestre 2019.

L’addio di Mustier a Mediobanca, il commento video di Sergio Luciano 

Nel frattempo, per l’istituto di credito guidato da Jean Pierre Mustier arriva la conferma dell’agenzia Fitch Ratings del rating ‘Bbb’ a lungo termine, ‘F2’ a breve termine e il rating individuale a ‘bbb’. Confermato anche il rating delle emissioni. L’outlook è stato confermato negativo.