Tutti bonus 2022 Italia

Prima la pandemia, poi la guerra hanno imposto allo Stato italiano una serie di interventi in sostegno delle famiglie in difficoltà economica e alle prese con cali nelle entrate economiche e forti innalzamenti dei costi dell’energia e dei carburanti. Molti sono stati dunque i bonus elargiti di volta in volta nel 2022 – così come negli anni precedenti – a sostegno di determinate categorie di lavoratori e a coloro che rispettano dati requisiti. Vediamo dunque tutti i bonus 2022 e quanto costano alle casse dello Stato.

Tutti i bonus 2022 in Italia

Iniziamo col dire che nel 2022 sono circa 40 le agevolazioni attive, con un totale di spesa per lo Stato di 112,7 miliardi di euro, sulla base dei calcoli effettuati dall’Ufficio studi della Cgia di Mestre. È la stessa associazione a sottolineare come il più costoso sia stato l’ex bonus Renzi che prevedeva, inizialmente, 80 euro in più in busta paga, poi diventanti 100 nel 2020 ed oggi, in seguito alla riforma Irpef, fortemente limitato.

A pesare poi molto sulle casse statali nel 2022 sono i bonus edilizi. In totale hanno avuto un costo di circa 25 miliardi di euro tra l’inizio del 2020 e la fine del 2021. Solo il Superbonus 110%, stando a quanto riportato dall’Enea, avrebbe avuto un valore di 21,1 miliardi di euro. E ancora, solo per i bonus edilizi sono stati stanziati 46 miliardi di euro dei circa 113 miliardi di oneri in capo allo Stato. Inoltre, nel biennio 2020-2021, l’importo delle cessioni del credito e degli sconti in fattura è stato pari a 13,6 miliardi per bonus facciate; a 5,5 miliardi per ecobonus; 4,9 miliardi per ristrutturazione; a 0,9 miliardi per sismabonus; a 0,01 miliardi per colonnine di ricarica.

C’è poi il bonus sociale che, stando a quanto riferito dalla Cgia, ha avuto un costo di 22 miliardi di euro. Tale agevolazione, introdotta nella seconda metà del 2021, è andata via via aumentando la propria platea di beneficiari ed è stata rafforzata per contrastare gli aumenti dei prezzi di luce e gas.