Superbonus lavoro, assunzioni di donne e giovani con una particolare attenzione per le aree del Mezzogiorno. Oggi che il governo presenterà alle parti sociali un pacchetto di sgravi contributivi che saranno totali per le assunzioni a tempo indeterminato, utilizzando 43 miliardi dei fondi europei. Nelle bozze del decreto legge, secondo quanto riportato dal Messaggero sono stati inseriti un “bonus donne”, un “bonus giovani” e un “bonus Zes”, le zone economiche speciali, un’area che in pratica oggi ricopre tutto il Mezzogiorno. Previsti anche incentivi a fondo perduto e voucher per chi si mette in proprio aprendo una Partita Iva. Aiuti che potranno arrivare fino a 200 mila euro e che saranno utilizzabili non solo al Sud, ma anche al Centro-Nord. Più nel dettaglio, a chi dal primo settembre di quest’anno e per tutto il 2025 assumerà lavoratrici «svantaggiate», comprese quelle che risiedono nelle Regioni della Zes, la zona economica speciale del Mezzogiorno, sarà garantito uno sgravio contributivo del 100 per cento.

Superbonus lavoro, per le donne ma anche per i giovani

L’aiuto sarà riservato in particolare alle assunzioni a tempo indeterminato di donne di qualsiasi età, prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi se residenti nelle aree Zes, oppure a donne disoccupate da almeno 24 mesi residenti in qualsiasi parte del Paese. Lo sgravio avrà un valore annuo massimo di circa 8 mila euro. Se il pacchetto sarà approvato, secondo quanto riportato dal Messaggero una misura simile entrerà in vigore anche per i giovani, per le assunzioni che saranno effettuate tra il primo settembre di quest’anno e il 31 dicembre del 2025. L’esonero, secondo le bozze del provvedimento, sarà del 100 per cento dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro. Il limite massimo stabilito è di 500 euro al mese, 6 mila euro l’anno. Il bonus spetterà ai giovani che non hanno ancora compiuto il trentacinquesimo anno di età, e che non sono mai stati occupati. L’esonero contributivo sarà più alto se ad effettuare l’assunzione sarà un’impresa localizzata in una delle aree della Zes.