Carlos Tavares
Carlos Tavares, ad di Stellantis

Il compenso totale del CEO di Stellantis Carlos Tavares per il 2023 è salito del 56% a 36,49 milioni di euro. Ha infatti ricevuto 23,47 milioni di euro in contanti e azioni maturate nel 2023, compreso un incentivo alla trasformazione di 10 milioni di euro i raggiunti obiettivi legati a tecnologia e elettrificazione

Come funziona lo stipendio di Tavares

La retribuzione base è stata di 2 milioni di euro, invariata dall’anno prima, mentre i fringe benefit sono stati di 635 mila euro. La retribuzione variabile comprende 5,79 milioni di euro di incentivo a breve termine, 26,13 milioni di euro di incentivo a lungo termine e 1,95 milioni di euro di benefici successivi al pensionamento. La retribuzione variabile pesa per il 93% sul totale.

Il presidente di Stellantis, John Elkann, ha invece percepito una retribuzione di 4,8 milioni di euro, a fronte di una parte fissa di 924 mila euro, un variabile di 3,2 milioni e fringe benefit per 684 mila euro. La retribuzione variabile pesa per il 67% sul totale.

LEGGI ANCHE: Stellantis Renault, l’ipotesi fusione in chiave anticinese

Cresce anche lo stipendio dei dipendenti

Stellantis ha spiegato che il suo dipendente medio ha guadagnato 70.404 euro nel 2023, in aumento del 9,4% rispetto a 64.328 nel 2022 (la media a 5 anni si assesta a 60.858 euro). Il rapporto tra la retribuzione totale di Tavares e il dipendente medio dello scorso anno era di 518, in aumento significativamente rispetto al 365 del 2022 e alla media degli ultimi 5 anni di 337.

La società ha sottolineato che l’aumento del rapporto di remunerazione del CEO dal 2022 al 2023 è principalmente attribuibile all’incentivo alla trasformazione del CEO 2021 – 2025. Escludendo questo importo (pari a 14.293.090 euro), si otterrebbe un rapporto di remunerazione del CEO di 315.  Proveniente dal gruppo Renault, Carlos Tavares ricopre il ruolo di amministratore delegato di Stellantis dal 2021.