Nella riunione del 6 ottobre scorso il Consiglio Direttivo di Assonime, l’Associazione fra le società italiane per azioni, ha nominato Stefano Firpo Direttore Generale (cv completo). Il Dott. Firpo entra in carica in data odierna e succede a Stefano Micossi che per 23 anni ha assicurato la guida operativa dell’Associazione.

Il percorso professionale del nuovo Direttore Generale, 49 anni, torinese, si è svolto intrecciando ruoli manageriali nel settore privato con incarichi di responsabilità nelle amministrazioni pubbliche. Fino a poche settimane fa Firpo è stato Capo di Gabinetto del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, Vittorio Colao. In questo ruolo ha disegnato e seguito l’attuazione di tutti progetti di digitalizzazione della PA inseriti nel PNRR. Ha inoltre seguito la predisposizione della strategia nazionale sull’Intelligenza artificiale e curato le politiche di intervento in ambito spaziale ed aerospaziale.

Ha ricoperto, precedentemente, la carica di Direttore Generale di Mediocredito Italiano, con competenze specialistiche a supporto del credito alla Pmi. È stato Direttore Generale per la politica industriale, la competitività e la piccola e media impresa presso il Ministero dello Sviluppo Economico e Capo della Segreteria Tecnica del Ministro dello Sviluppo Economico ricoprendo questi ruoli dal governo Monti fino al governo Conte. In questa posizione ha disegnato e attuato la legislazione nazionale sulle startup e Pmi innovative e il Piano Nazionale Industria 4.0. Quale estensore del Rapporto Destinazione Italia e membro del Gruppo Finanza per la Crescita ha lavorato all’attrazione degli investimenti esteri in Italia, alla liberalizzazione delle emissioni di corporate bond e alle misure per stimolare gli investimenti di private equity.

È Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana.

“Assumo con autentica soddisfazione professionale e forte motivazione personale questo incarico – ha dichiarato Firpo – e sono convinto che, grazie alle sue tante competenze ed eccellenze, Assonime debba continuare a costituire un autorevole punto di contatto e interlocuzione fra le istituzioni e il mondo delle imprese per consolidare un quadro regolatorio e di policy favorevole all’imprenditorialità responsabile e agli investimenti produttivi.  Il mio impegno sarà teso ad arricchire e intensificare questo dialogo per trovare soluzioni di policy sempre più adeguate alle sfide della sostenibilità, dell’innovazione tecnologica e, in particolare, della digitalizzazione in un contesto economico e geopolitico ricco di sfide e di opportunità”.

“Al Direttore Generale vanno gli auguri di buon lavoro da parte di tutta Assonime – ha commentato la Presidente Patrizia Grieco – Firpo raccoglie il testimone di Stefano Micossi sotto la cui guida Assonime ha raggiunto in questi anni importanti traguardi e che ora è incamminata, con il nuovo Direttore Generale, verso un ulteriore e sfidante percorso di crescita”.