SGB Humangest Holding, gruppo a capitale interamente italiano specializzato nei servizi di recruitment, formazione, gestione delle risorse umane e outsourcing, ha acquisito il 100% di Employerland S.r.l., la startup romana che offre servizi e soluzioni di gamification per il mondo del lavoro nei processi di talent acquisition, formazione e onboarding.

Con questa acquisizione SGB Humangest opta per un investimento lungimirante, puntando sul digitale e offrendo alle imprese nuovi modi per attrarre giovani talenti, sempre più smart e orientati al mondo delle tecnologie.

Innovazione, digitalizzazione e gaming applicati al mondo HR e alle strategie di talent acquisition: tutto questo è Employerland, società nata dall’intuizione del Professor Gabriele Lizzani, docente di Employer Branding all’Università La Sapienza di Roma, con il proposito di creare un ponte virtuale capace di mettere in contatto candidati e aziende, creando una procedura di selezione basata sulla verifica smart delle competenze. Accanto ai progetti di talent attraction, Employerland è inoltre in grado di offrire numerose soluzioni per l’onboarding e la formazione del personale già assunto in azienda.

Capgemini, EY, Bosch, MSD, BMS Italia, Poste Italiane, Eni, Deloitte, sono solo alcune delle società che utilizzano Employerland per le loro campagne di talent acquisition, sia nazionali che internazionali.

Inoltre, con lo scopo di integrare i servizi HR del Gruppo a supporto delle aziende, nel perimetro dell’operazione, SGB Humangest ha acquisito anche Area 75, società che si occupa di ricerca e selezione, permanent e processi di valutazione per le aziende.

Gabriele Lizzani, Founder di Employerland, e Giovanni Maria Mussino, co-Founder e partner, resteranno all’interno del CdA della startup in qualità di Consiglieri delegati. Barbara Garofoli, già Amministratore delegato di altre branch del Gruppo SGB quali Humangest, Humanform e Humansolution, assumerà il ruolo di Presidente di Employerland.

«L’acquisizione del 100% di Employerland si inserisce con coerenza nel nostro percorso di crescita e di investimento sul digitale, volto a potenziare ulteriormente i nostri servizi per la talent acquisition, la formazione e l’onboarding, con lo scopo di garantire una candidate experience immediata e innovativa, oltre che veloce, efficace e puntuale, soprattutto nei confronti dei candidati più giovani, per le nostre aziende clienti» – ha commentato Barbara Garofoli«In tal senso gli strumenti innovativi e altamente professionali offerti da Employerland consentiranno al Gruppo di realizzare per le imprese soluzioni customizzate, adatte ad ogni tipo di evenienza, e di essere un passo ancor più vicini ai giovani e ai job seekers in generale».