Altalena dei prezzi carburante: ora è la benzina a salire

Continua l’altalena dei prezzi sui carburanti. Dopo la stabilizzazione di ieri a 1, 820, questa volta la notizia del giorno è che la benzina torna salire mentre arrivano i ribassi sul gasolio, per quanto riguarda i listini dei prezzi consigliati dei carburanti dei maggiori marchi.

Salgono invece le medie nazionali dei prezzi praticati alla pompa, con la benzina in modalità self service quasi a 1,83 euro/litro e il gasolio a 1,845 euro/litro.

In calo Gpl a 0,844 euro/litro e il metano sotto 1,89 euro/kg. Brent poco mosso a 105 dollari rispetto ai 103 di ieri.

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina Eni ha aumentato di un centesimo al litro i prezzi consigliati della benzina e ridotto di un centesimo al litro i prezzi consigliati del gasolio.

Per Q8 un ribasso di 1,5 cent/litro sul gasolio. Queste sono le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,828 euro/litro (+8 millesimi, compagnie 1,831, pompe bianche 1,821), diesel a 1,845 euro/litro (+4, compagnie 1,848, pompe bianche 1,836). Benzina servito a 1,961 euro/litro (+11, compagnie 2,003, pompe bianche 1,879), diesel a 1,977 euro/litro (+7, compagnie 2,020, pompe bianche 1,893). Gpl servito a 0,844 euro/litro (-2, compagnie 0,848, pompe bianche 0,839), metano servito a 1,889 euro/kg (-3, compagnie 1,954, pompe bianche 1,838), Gnl 2,145 euro/kg (-21, compagnie 2,184 euro/kg, pompe bianche 2,114 euro/kg). Questi sono i prezzi sulle autostrade: benzina self service 1,891 euro/litro (servito 2,114), gasolio self service 1,911 euro/litro (servito 2,137), Gpl 0,920 euro/litro, metano 2,269 euro/kg, Gnl 2,072 euro/kg.

Tra i numerosi interventi adottati dal governo, è notizia recente che il bonus carburante è stato esteso anche studi professionali.