Economy magazine

(Adnkronos) – Acceso anche il confronto tra gli insegnati favorevoli alla campagna vaccinale e al green pass (la maggioranza) e i colleghi contrari, i quali, seppure largamente in minoranza, sono riusciti a generare importanti volumi di conversazioni. Infine, un dato su cui riflettere arriva dalla politica. Analizzando le conversazioni 945 parlamentari italiani, emerge la distanza tra il Parlamento e il Paese reale. Il tema Scuola, infatti, nelle conversazioni dei parlamentari, è stato il meno dibattuto rispetto ad altri temi di stretta attualità e in netta controtendenza rispetto alle conversazioni degli italiani. Nel dettaglio, deputati e senatori hanno parlato quasi il doppio di Europei, il triplo di Giustizia e il quintuplo di Lavoro.

“Non stupisce come un tema molto spesso sottovalutato, come quella della scuola, occupi in realtà un ruolo prioritario nella classifica delle preoccupazioni degli italiani – osserva Luca Ferlaino, fondatore di Socialcom -. La scuola ha un ruolo sociale molto importante non solo per i ragazzi, ma anche per i genitori, che nel corso dei vari lockdown hanno vissuto le stesse difficoltà e le stesse frustrazioni dei propri figli, subendo l’impreparazione di un Sistema Paese inadeguato ad affrontare un’emergenza del genere”.