I confondatori di Satispay Alberto Dalmasso, Dario Brignone e Samuele Pinta

Oltre 3 milioni di clienti, 4mila nuovi ogni giorno, e 200mila esercenti. Satispay accelera e raccoglie così un nuovo round di serie D in cui la scale up attira nuovi investimenti per 320 milioni di euro. In questo modo supera la valutazione di un miliardo di euro, diventando così un unicorno. L’accelerazione di Satispay è dimostrata dai numeri. «Ci sono voluti 70 mesi per raggiungere il primo milione di clienti» spiega Alberto Dalmasso, co-fondatore e CEO di Satispay. «Per raggiungere il secondo milione ci abbiamo messo appena 20 mesi, per il terzo la metà, 10 mesi». Allo stesso modo, per arrivare ai primi 100 milioni di utilizzi ci sono voluti 80 mesi, per raddoppiare solo 12 mesi; per raggiungere il primo miliardo di euro processati ci sono voluti 73 mesi, per il secondo miliardo 11 mesi, per il terzo 7 mesi. Satispay ha superato i 300 dipendenti, e nel giro di 18 mesi intende raddoppiarne il numero. «Siamo molto soddisfatti perché, a seguito di questo round, sentiamo di avere tutti gli strumenti e le risorse necessarie per realizzare la nostra visione: creare il prossimo network di pagamento leader in Europa» commenta Dalmasso, co-fondatore e CEO di Satispay. «Non solo sentiamo di avere i capitali necessari, ma anche esperienza e competenze. Negli ultimi due anni siamo cresciuti moltissimo, più che raddoppiando la nostra customer base e lanciando in tre altri Paesi europei. Inoltre abbiamo coinvolto nel nostro team molti talenti che ci stanno aiutando a trasformare Satispay in una realtà più grande, strutturata e competitiva. È davvero un nuovo inizio e ci sentiamo più determinati che mai». L’operazione vede l’ingresso di Addition come lead investor. Greyhound Capital, tra gli altri azionisti dal 2018, segue e incrementa la propria quota nella società. Tra gli altri azionisti esistenti che partecipano figurano: Coatue, Lightrock, Block Inc., Tencent e Mediolanum Gestione Fondi SGR, tutti entrati nel 2021. «Satispay sta rivoluzionando lo scenario del mobile payment in Europa, grazie a un servizio che permette a milioni di utenti di pagare in migliaia di negozi fisici e online, ma anche di scambiare denaro tra amici e famigliari, in modo efficiente e sicuro» afferma Lee Fixel di Addition. «Siamo entusiasti di essere al fianco di Satispay e sostenere la crescita del team, del numero di utenti ed esercenti, per arrivare a essere il sistema di pagamento più diffuso in Europa».