Dividendi

Occhi puntati sulle banche nella giornata di oggi, perché si staccano i dividendi di tre dei più importanti istituti di credito. Per Intesa Sanpaolo a valere sui risultati del 2023, è stato pagato un acconto dividendi cash pari a 2,6 miliardi di euro a novembre 2023 ed è in pagamento un saldo dividendi cash pari a 2,8 mld di euro a maggio 2024, per una distribuzione complessiva pari a 5,4 miliardi. In totale saranno pagati 29,60 centesimi di cui 14,40 sono l’acconto di novembre 2024. Oggi a saldo arriveranno 15,20 centesimi. L’Assemblea ordinaria dei Soci di BPER Banca S.p.A. del 19 aprile 2024 ha approvato il bilancio civilistico relativo all’esercizio 2023 e la proposta di destinazione dell’utile, deliberando la distribuzione di un dividendo unitario in contanti pari a Euro 0,30 per ciascuna delle 1.415.850.518 azioni ordinarie rappresentative del capitale sociale, per un ammontare massimo complessivo pari a 424.755.155,40 euro (al netto delle azioni proprie detenute in portafoglio alla data di stacco della cedola, cui non sarà attribuito alcun dividendo). Anche per Generali oggi sarà il giorno del pagamento dei dividendi.

L’Assemblea di Generali ha approvato il Bilancio dell’esercizio 2023, così come messo a disposizione del pubblico, chiuso con un utile netto di € 1.446 milioni, stabilendo di assegnare agli azionisti un dividendo unitario di € 1,28 per ciascuna azione che verrà posto in pagamento a partire dal 22 maggio 2024. Le azioni saranno negoziate prive del diritto al dividendo a partire dal 20 maggio 2024. La proposta di dividendo comporta un’erogazione complessiva di € 1.987 milioni.