Sace
Alessandra Ricci, amministratore delegato di Sace

Sace ha chiuso il 2023 con un risultato lordo consolidato positivo che si attesta a 529,3 milioni di euro, in aumento rispetto all’esercizio precedente (128,7 milioni di euro). L utile netto pari a 398,2 milioni di euro (83,8 milioni nel 2022). Il Cda del gruppo – si legge in una nota – ha approvato il progetto di bilancio di esercizio, bilancio consolidato e la dichiarazione consolidata di carattere non finanziario Sace al 31 dicembre 2023.

Sace, i risultati del 2023

In linea con gli obiettivi di piano industriale 2025 il gruppo ha aumentato il supporto alla crescita sostenibile di imprese e sistema paese. Nel corso del 2023, Sace ha disposto 54,6 miliardi di euro (+13% rispetto al 2022) in favore di 50.000 imprese, quasi tutte Pmi, con garanzie, liquidità, servizi assicurativi, formazione e iniziative di business matching. Un impegno che ha generato un impatto sull’economia italiana pari a circa 145 miliardi di euro, consentendo di sostenere 950mila posti di lavoro.

Sostegno a 50mila pmi italiane. Impatto di 145miliardi

«I risultati raggiunti nel 2023 sono il riflesso tangibile dell’impegno di tutte le persone di Sace, one company al servizio delle esigenze di evoluzione sostenibile delle imprese italiane nell’ambito del Piano INSIEME2025», ha dichiarato Alessandra Ricci, amministratore delegato di Sace. «Con INSIEME2025 abbiamo posto al cuore della strategia di Sace la sostenibilità, la centralità delle imprese e delle persone abbracciando un nuovo stile di leadership diffusa e un nuovo modello organizzativo agile e skill-driven che coglie le opportunità offerte dall’innovazione tecnologica per liberare il potenziale delle persone, potenziare la capacità di ascolto e la velocità di risposta, con il fine ultimo di creare benessere e prosperità per la comunità».

LEGGI ANCHE: “Banchieri più pagati, Orcel primo per distacco”