Costruzioni in crescita nelle principali otto città metropolitane

Planet Smart City, società leader su scala internazionale nello smart social housing, ha completato la terza fase della raccolta di capitale iniziata nel luglio 2018, portando a 50 miloni di euro la dotazione di risorse finanziarie.

Il capitale sarà impiegato per finanziare il piano di sviluppo della società che prevede, entro i prossimi 18 mesi, la realizzazione di più di otto progetti di edilizia residenziale “affordable” nel mondo.

Alla terza fase della raccolta hanno partecipato investitori istituzionali e famiglie imprenditoriali versando complessivamente 6,5 milioni di euro. Tra le istituzioni figura il Fondo Equiter i cui soci sono Compagnia di Sanpaolo, Fondazione CRT, Fondazione CRC e Intesa Sanpaolo.

Tra le famiglie imprenditoriali che hanno investito figurano Claudio Costamagna, Davide Malacalza, Eraldo Bianchessi, Gaudenzio Roveda, Ruben Levi, e il fisico e imprenditore Stefano Buono, fondatore nel 2002 di Advanced Accelerator Applications, società acquisita da Novartis nel 2018. Stefano Buono è dal 2018 presidente di Planet Smart City.

“L’interesse spontaneo manifestato da alcuni potenziali investitori ci ha indotto a riaprire il capitale con anticipo rispetto a quanto previsto inizialmente (fine 2019), e il successo della raccolta ci permetterà di accelerare ulteriormente la realizzazione del piano innovativo proposto da Planet Smart City”, dice Giovanni Savio, co-founder e ceo di Planet Smart City. “Hanno, in questo senso, un’importanza strategica le prime applicazionidel nostro modello di edilizia residenziale, in Brasile e in Italia. Stiamo già lavorando in altri Paesi per continuare a rispettare gli obiettivi stabiliti dal piano di sviluppo”.

Planet Smart City sta realizzando in Brasile i primi due progetti al mondo di smart social housing. Il primo, in via di completamento, è Smart City Laguna, nel municipio di São Gonçalo do Amarante, nello Stato del Ceará (nord est del Paese) che darà una casa a 25.000 persone e ospiterà i servizi pubblici necessari a una comunità (scuola, centro sanitario, centro commerciale).

Nell’area metropolitana di Natal, nello Stato del Rio Grande do Norte (nord est del Paese), sono iniziati, in maggio, i lavori di Smart City Natal che darà una casa a 15.000 persone.

In Italia, Planet Smart City sta lavorando a progetti intelligenti con primari sviluppatori del settore immobiliare. Il gruppo Planet è tra gli advisor di Redo, il nuovo smart district per ilsocial housing sviluppato a Milano, nell’area di Rogoredo-Santa Giulia, da Investire SGR con il supporto di Fondazione Housing Sociale, promossa da Fondazione Cariplo per lo sviluppo e il rafforzamento del settore.

Il complesso è composto di 615 appartamenti di differenti dimensioni e tipologie offerti in locazione e vendita convenzionata. Redo è stato presentato ufficialmente alla stampa ed al pubblico alla presenza del sindaco Sala di Milano e del Presidente uscente di Fondazione Cariplo Avv.Guzzetti, il 20 maggio scorso.