Quanto guadagna pilota di linea

Il pilota di linea è un mestiere molto ambito, soprattutto dai più giovani. Si occupa della sicurezza dei passeggeri, dell’equipaggio, delle parti meccaniche del veivolo, nonché, ovviamente, della sua guida attraverso percorsi pianificati. Tale figura professionale è fondamentale all’interno dei processi di volo. Considerate tali compiti e responsabilità, i suoi guadagni sono notevoli. Vediamo insieme quanto guadagna un pilota di linea.

Quanto guadagna un pilota di linea

Ci sono vari fattori che contribuiscono a determinare il guadagno di un pilota di linea. Oltre alle retribuzioni bisogna infatti tenere in considerazione i bonus di fine anno, nonché i premi relativi al rendimento. Alcune compagnie aeree, tra l’altro, assicurano determinati benefici, come le visite mediche gratuite o i corsi di aggiornamento offerti dalla stessa compagnia. A determinare la retribuzione mensile di un pilota di linea c’è poi l’esperienza pregressa e anche la tipologia di tratte coperte, che possono essere nazionali, continentali o intercontinentali. Ad esempio, un pilota di voli intercontinentali percepisce uno stipendio maggiore rispetto a quello di un pilota di voli nazionali. Infine, anche la formazione del professionista influisce sulla sua retribuzione.

Per quanto riguarda le ore lavorative, il limite massimo stabilito dalla legge è pari a 13 ore consecutive di lavoro giornaliero. A livello settimanale, invece, il limite di ore è fissato a 52. Durante un mese un pilota di linea deve ricoprire un massimo di 25 giorni di servizio. In relazione al numero di voli consentiti, sempre tenendo conto della tipologia di volo, un pilota ne può affrontare da un minimo di due ad un massimo di quattro al giorno. La compagnia aerea, infatti, deve garantirgli almeno nove ore consecutive di riposo giornaliero. Le ferie previste sono pari a 30 giorni annui e possono aumentare con gli anni di servizio, fino ad un massimo di 35.

Andiamo ora alle cifre guadagnate da un pilota di linea ed iniziamo col dire che un neo-pilota con poca esperienza guadagna in media circa 2300€ netti al mese. Con l’esperienza, come detto, cresce anche lo stipendio: tra i 4 e i 10 anni di esperienza di volo un pilota di linea arriva a guadagnare tra i 3500 e i 5500 euro netti al mese, mentre quando si va oltre i 10 anni di volo può arrivare a cifre che si aggirano intorno ai 10mila euro al mese.