fidelizzare la clientela

Quali sono le migliori idee per fidelizzare la clientela in questa fase di digital transformation? Le soluzioni non mancano e non tutte hanno a che fare con il mondo di internet. Alcune strategie funzionano da prima dell’avvento dei social e continuano a rimanere le più efficienti in termini di fidelizzazione. Andiamo a vedere quali sono.

Un omaggio è sempre gradito

L’omaggio funziona sempre quando si tratta di fidelizzare la clientela. Un omaggio fa sentire un cliente importante e apprezzato, anche quando è piccolo e non ha un gran valore da un punto di vista economico. Un dono che funziona è un regalo utile per il cliente. Se poi viene personalizzato con il logo dell’azienda in oggetto, l’omaggio si trasforma anche in una potente pubblicità. Oggi come oggi vanno ancora per la maggiore oggetti tanto semplici quanto utili e funzionali come le penne e i block notes personalizzati.

Fidelizzare la clientela con raccolte punti e premi

All’epoca dei social media sono ancora molto quotate le raccolte punti con i premi che possono essere sconti, coupon, gift card o altri tipi di regali. Organizzare raccolte punti rappresenta tutt’oggi una buona idea per fidelizzare i clienti di tutte le età. L’importante è scegliere dei premi che possano rivelarsi idonei per il proprio target di riferimento.

La newsletter con omaggi digitali

Tra i migliori modi per fidelizzare la clientela non mancano ovviamente quelli che riguardano il mondo digitale. La newsletter è la più usata dai marketer di tutto il mondo in quanto si presenta come un ottimo strumento per mantenere i clienti aggiornati su novità, lanci di prodotti e servizi, articoli di blog, promozioni e molto altro. È anche un valido strumento per offrire alla clientela omaggi digitali che possono essere ebook, brevi abbonamenti ad un servizio, coupon, accesso a webinar e tanto altro. Con un po’ di inventiva si possono sfruttare al massimo le potenzialità della newsletter e trasformarla in uno strumento di marketing ancora più potente.

Usare i social e lo storytelling

È chiaro che i social media possono divenire un asso nella manica anche quando si tratta di fidelizzare la clientela. Possono essere usati per coinvolgere i clienti con foto, sondaggi, news ed eventi. È importante che ogni azienda e professionista abbia una pagina sempre aggiornata con contenuti accattivanti e di qualità, i quali dovranno anche mostrare un po’ di storia dell’azienda. Lo storytelling funziona perché incuriosisce, racconta e permette alle persone di conoscere meglio cosa c’è “dietro le quinte”: chi sono le persone che lavorano e, ad esempio, quali processi vengono usati per realizzare un prodotto o per elargire un servizio. Sapere di più, andare a fondo, conoscere le storie: ai tempi dei social, le persone vogliono proprio questo.

Fidelizzare la clientela: tante strategie per migliori risultati

Quelli elencati sono solo alcuni dei migliori strumenti per fidelizzare la clientela. Ognuno di essi può funzionare ottimamente se si lavora con attenzione e pensando al cliente. Tuttavia, la soluzione più valida che permette di ottenere più risultati è sempre quella che consiste nell’utilizzo di più strategie in contemporanea. In questo modo i processi di fidelizzazione possono diventare più rapidi e ancora più proficui.