intelligenza artificiale
Roberto Crapelli, managing partner dell'Industry 4.0 Fund di Quadrivio Group

Quadrivio Group, realtà che opera da oltre 25 anni nel mondo de Private Equity, e Microsoft Italia, azienda multinazionale attiva nel settore tecnologico, annunciano la nomina di Vincenzo Esposito come nuovo Senior Advisor del Gruppo con un focus particolare sull’intelligenza artificiale.

LEGGI ANCHE: Quadrivio Group inserisce nel suo team quattro nuovi professionisti

Dal 2023 Amministratore Delegato di Microsoft Italia, Vincenzo Esposito vanta una decennale esperienza nell’ambito delle nuove tecnologie e nella loro applicazione all’interno di organizzazioni di ogni dimensione. Obiettivo della collaborazione è supportare e accelerare il processo di transizione tecnologica e di adozione di sistemi di Artificial Intelligence da parte del Gruppo e dei suoi quattro fondi di Private Equity specializzati: Made in Italy Fund, Made in Italy Fund II, Industry 4.0 Fund e Silver Economy Fund. 

L’importanza dell’intelligenza artificiale

Oggi, appare più che mai evidente come le PMI possano superare i propri limiti strutturali solo investendo nell’intelligenza generativa, che consentirà loro di cogliere rapidamente le opportunità di mercato e di valorizzare ulteriormente la capacità di innovazione di prodotto e di servizio. L’inserimento di un Senior Advisor con focus sulla AI, conferma la sensibilità di Quadrivio Group rispetto a tali tematiche, oltre che la volontà di trasferire nuove competenze ed expertise ai team e alle aziende in portafoglio.

Esposito metterà la sua esperienza al servizio del Gruppo, affiancando le partecipate in questo delicato processo di transizione, tecnologica oltre che culturale. L’adozione dell’AI non consiste solo nell’acquisto di tecnologie, ma implica innanzitutto il pieno coinvolgimento dei vertici aziendali, per un cambio graduale del modello di business dell’impresa e di mentalità del management. Un aspetto che Quadrivio Group ritiene ormai imprescindibile e necessario per la competitività delle proprie aziende a livello internazionale.

«L’intelligenza artificiale generativa – spiega Vincenzo Esposito – offre alle aziende di piccole e medie dimensioni l’opportunità di sperimentare in tempi rapidi e con costi ridotti i vantaggi di queste tecnologie per la loro crescita e competitività. Sono orgoglioso di entrare come Senior Advisor sui temi tecnologici e supportare Quadrivio Group e le partecipate con competenze e risorse affinché possano accelerare i percorsi di innovazione e sviluppo».

Un cambiamento di portata epocale

Sulla stessa lunghezza d’onda è anche Alessandro Binello, Group CEO di Quadrivio Group: «Con la diffusione dell’Intelligenza Artificiale generativa stiamo assistendo a un cambiamento epocale. È oggi necessario guidare le imprese a orientarsi in questo nuovo contesto di innovazione, accompagnandole verso un’adozione responsabile di nuove tecnologie e dell’intelligenza artificiale. Siamo orgogliosi di avere nel team uno dei maggiori esperti di settore, che siamo certi accelererà lo sviluppo e la competitività delle aziende in portafoglio».

 

Estremamente soddisfatto della nomina anche Roberto Crapelli, Managing Partner di Quadrivio Group, che aggiunge: «Con Microsoft che guida gli sviluppi dell’Intelligenza Artificiale, stiamo avviando un’iniziativa pilota per mettere a punto l’utilizzo strategico e operativo dell’Intelligenza Artificiale anche nelle PMI italiane, dove ci aspettiamo vantaggi competitivi rilevanti e accelerazioni nella creazione di valore».