prezzo gas

Il prezzo del gas torna crescere all’hub di Amsterdam e supera i 40 euro. La rincorsa dei prezzi del gas non si verificava da tempo e tornano le preoccupazioni per i prossimi mesi, soprattutto riguardo alle bollette. Oggi il valore dell’indice IGI (Italian Gas Index) è pari a 34,43 euro/MWh, in aumento rispetto ai 30,06 euro/MWh relativi al 20 agosto.

Nella giornata di oggi il prezzo del gas si è assestato a 40 euro dopo una fiammata in avvio delle contrattazioni. Il gas è salito di ben oltre il 10% a 42,5 euro al megawattora prima di assestarsi in area 40 euro. La spinta al rialzo è provocata dalle notizie che arrivano dall’Australia: i lavoratori degli impianti di liquefazione di Woodside Energy Group sono pronti a scioperare se non si raggiungerà un accordo con l’azienda il prossimo 23 agosto. Un avvertimento analogo è arrivato la settimana scorsa dai colleghi di Chevron.

LEGGI ANCHE: Prezzo gas in in calo? Più che l’UE potè un Generale Inverno spuntato

Perché i lavoratori australiani pianificano degli scioperi

I rimbalzi sul prezzo del gas potrebbero protrarsi per nei prossimi mesi a causa degli scioperi dei lavoratori australiani. L’argomento del contendere in questo caso sono le retribuzioni. La disputa per l’aumento al momento è rimasta irrisolta e non si sono sbloccate le trattative per gli aumenti. Gli scioperi sono stati annunciati per il mese di settembre. Il primo appuntamento potrebbe essere fissato per il 2 settembre. La minaccia di sciopero ha inasprito una disputa che dura da tempo tra Woodside e i lavoratori in merito alla retribuzione e alle condizioni delle sue piattaforme di gas North West Shelf, che alimentano il più grande impianto di LNG dell’Australia. I sindacati in Australia sono tenuti per legge a dare alle aziende un preavviso di sette giorni lavorativi prima di qualsiasi azione sindacale, ma possono scegliere di annullare qualsiasi azione prima di allora. L’Alleanza Offshore, che riunisce il Sindacato Marittimo dell’Australia e il Sindacato dei Lavoratori Australiani ha reso note le proprie intenzioni attraverso un post sul proprio profilo Facebook.