prezzo gas

Continua a scendere il prezzo del gas. Oggi è andato al di sotto dei 30 euro per megawattora, cosa che non accadeva dal mese di agosto 2023. Sul mercato di riferimento, l’olandese Ttf, il prezzo sui future di febbraio ha toccato nella seduta odierna i 29,29 euro, con un calo di circa l’8%, per poi chiudere a 29,95 (-6,40%).

LEGGI ANCHE: Dl Anticipi: per gli affitti brevi una nuova norma, ma è polemica

Cosa c’è dietro al calo del prezzo del gas

Gli analisti hanno sottolineato come dietro il calo ci siano livelli di fornitura relativamente alti derivanti dalle importazioni di gas naturale liquefatto (GNL) in Europa stimolati dallo stop al gas russo. All’inizio del 2023 il prezzo era di circa 79 euro al megawattora mentre lo scoppio della guerra a Gaza aveva fatto salire i prezzi sopra i 50 euro. Lontanissimi i picchi registrati nel 2022, quando il prezzo aveva toccato i 300 euro, dopo il blocco delle spedizioni di gas dalla Russia. I livelli di stoccaggio del gas europeo sono relativamente alti per il periodo dell’anno: in Germania ad esempio ha registrato l’83,80% della capacità.