Passa alla Camera il decreto Pnrr
Passa alla Camera il decreto Pnrr

Sarà più semplice realizzare infrastrutture per la ricarica delle auto elettriche, nei casi in cui non sussistono vincoli ambientali, paesaggistici, culturali o imposti dalla normativa dell’Unione europea. La richiesta di installare una colonnina viene accolta qualora entro trenta giorni dalla data di presentazione dell’istanza stessa, non sia stato comunicato il rifiuto da parte dei proprietari della strada. Terna spa, in qualità di gestore della rete elettrica di trasmissione nazionale, può realizzare mediante denuncia di inizio attività le opere necessarie per la connessione di cabine primarie, già autorizzate e finanziate dal PNRR, purché dotate di determinate caratteristiche tecniche. Terna dovrà realizzare le opere necessarie per la connessione di cabine primarie mediante denuncia di inizio attività.

Più facile passare di mano un’impresa artigiana 

Sarà molto più semplice passare. di mano un’impresa artigiana, grazie al regime semplificato. La nuovo norma prevede che l’avvio, la variazione, la sospensione, il subingresso e la cessazione delle attività di impresa artigiana non sono soggette a titoli abilitativi, segnalazione o comunicazione. Ecco quali sono le imprese alle quali si applica il regime amministrativo semplificato: addobbatore per feste e cerimonie, allestitore di stand, artigiano edile, carpentiere, muratore, scavatore, operatore di movimento terra, attacchino, cestaio, graphic designer, imbianchino, tinteggiatore, pittore edile, intonacatore, decoratore, organizzatore di corsi professionali, piastrellista, posatore, pavimentista, ponteggista, operatore di edilizia acrobatica, prestatore di servizi informatici multimediali, produttore di software non connesso all’edizione, sarto, modista, modellista, spazzacamino, tecnico audio video e luci, vetrinista, biciclettaio, calzolaio, ceramista, arrotino, corniciaio, costruttore e riparatore di strumenti musicali, creatore di articoli di bigiotteria, fabbro, ramaio, tornitore del metallo, falegname, ebanista, tornitore del legno, gastronomo, gelatiere, giocattolaio, magliaio, marmista, mosaicista, ombrellaio, operatore di studio di registrazione discografica, orologiaio, parruccaio, pasticciere, pizzaiolo, restauratore, rilegatore, riparatore di elettrodomestici e apparecchi elettronici, riparatore di macchinari e utensili, serramentista, stiratore, tappezziere e vetraio

 

Più poteri agli amministratori locali per l’edilizia scolastica 

Per la realizzazione degli interventi di riqualificazione dell’edilizia scolastica sindaci, presidenti di provincia e sindaci metropolitani potranno avvalersi dei poteri attribuiti ai commissari straordinari per il completamento degli interventi infrastrutturali. Potranno operare in deroga alle disposizioni di legge in materia di contratti pubblici a patto che si rispettino i principi per l’aggiudicazione e l’esecuzione di appalti e concessioni, i criteri di sostenibilità energetica e ambientale, la disciplina dei conflitti di interesse, le disposizioni del codice delle leggi antimafia, i vincoli inderogabili derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Unione europea, compresa la disciplina in materia di subappalto.

Nuovi debiti per la Pedemontana

Tra le novità che spuntano nel Pnrr c’è anche la possibilità di una deroga al divieto di ricorrere all’indebitamento per il finanziamento di aziende o società, nel caso specifico della società Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.a., qualora le perdite risultino complessivamente assorbite in un piano economico finanziario approvato dall’Autorità competente. La deroga è finalizzata a consentire il ripiano di perdite, mediante interventi di prestito in conto soci e sottoscrizione di aumento del capitale sociale.

LEGGI ANCHE: Il Pnrr è in orario sui binari Fs leader per investimenti

Messo in rete il sistema aeroportuale

Le Autorità di sistema portuale dovranno garantire l’interoperabilità tra i sistemi Port Community System con la Piattaforma logistica digitale nazionale. Le sedici Autorità di sistema portuale dovranno mettere in comunicazione il loro sistema Port Community System con il Piano logistico digitale nazionale. La Missione 3 del Pnrr ha proprio l’obiettivo di interoperabili i Port Community System, cioè gli strumenti di digitalizzazione dei movimenti di passeggeri e merci delle singole Autorità di sistema Portuale, in modo che siano compatibili tra di loro e con la Piattaforma Logistica Nazionale UIRNET. Le risorse disponibili delle autorità di sistema aeroportuale, secondo la legge, dovranno servire alla realizzazione di un sistema digitale che consenta lo scambio di dati inerenti a passeggeri e merci tra amministrazioni pubbliche e con i soggetti privati che operano nel settore merci e logistica.

 

L’esonero contributivo per le badanti

A partire da una data decisa dall’Inps, per 24 mesi, fino al 31 dicembre 2025, verrà riconosciuto entro i limiti di spesa l’esonero contributivo totale, in caso di assunzioni o trasformazioni a tempo indeterminato di lavoratori domestici con le mansioni di assistente a soggetti anziani con almeno 80 anni di età, che siano titolari dell’indennità di accompagnamento a condizione che il datore di lavoro destinatario della prestazione possieda un ISEE non superiore a 6.000 euro, l’esonero totale dal versamento dei contributi. Sarà fissato un limite annuo di 3 mila euro, riparametrato e applicato su base trimestrale (ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche).

Il patentino della sicurezza sui cantieri col Pnrr

Il patentino per la sicurezza sul lavoro con il decreto approvato oggi diventa legge dal 1° ottobre 2024. É previsto l’obbligo di possesso di una patente per le imprese e i lavoratori autonomi operanti nei cantieri temporanei o mobili – obbligo che può essere esteso ad altri settori. Sono esclusi dall’obbligo i soggetti che effettuano mere forniture o prestazioni di natura intellettuale e quelli in possesso di un documento equivalente di un altro Stato e alcune classi di imprese, nell’ambito di quelle in possesso dell’attestazione di qualificazione (comunemente denominata SOA) prevista dal codice dei contratti pubblici. La patente ha una dotazione iniziale di 30 crediti. Lo svolgimento delle attività nei cantieri è subordinato alla sussistenza di un punteggio pari o superiore a 15 crediti. Se questi requisiti mancano sono previste sanzioni amministrative per la violazione del divieto di attività.

 

Arrivano le strutture di accoglienza per migranti in Albania

Tra le novità c’è anche l’autorizzazione alla realizzazione di strutture di accoglienza dei migranti in Albania. Saranno installate anche strutture prefabbricate modulari per l’accoglienza di migranti nelle aree di Schenjin e Gjadar. Si tratta di un’area ubicata presso il porto di Shengjin e una nell’entroterra, presso la località di Gjadër. Le modifiche prevedono che le previsioni di spesa arrivino a 65 milioni di euro per il 2024. Saranno investiti 4,5 milioni di euro per il sito di Shengjin e 60,5 milioni per il sito di Gjadër, per un totale di 65 milioni.