Arriva la conferma, Legg Mason è di Franklin Templeton

Il Gruppo MAP, fondato nel 2010 da Elena Paola Lanati, comprende tre società: MA Provider, MAPCOM Consulting e 3P Solution, che offrono competenze e servizi di alta qualità per tutto il ciclo di vita del prodotto – dalla strategia di negoziazione al lancio sul mercato, all’accesso locale.

Il team di oltre 70 consulenti del Gruppo MAP supporta l’ingresso al mercato di un numero rilevante di nuovi farmaci, fornendo una strategia integrata di market access, public affairs, brand communication e progetti ECM. Il Gruppo si occupa di prodotti altamente innovativi, tra cui terapie avanzate (ATMP), farmaci per malattie rare e oncologia. MAP è uno dei fondatori del progetto ATMP Forum, il primo Centro Studi specifico fondato nel 2017, per consentire a tutti gli attori di sistema di discutere e confrontarsi su sviluppo e futuro delle ATMP.

I motivi della fusione

«La fusione con PharmaLex integra perfettamente l’offerta di servizi, e sfrutta la nostra forte conoscenza e competenza del mercato locale, fornendo al contempo ai nostri clienti una visione del mercato a livello globale”, ha affermato Elena Paola Lanati, che viene confermata come CEO del Gruppo MAP, e, contestualmente, diventa azionista di PharmaLex. Anche tutto il Leadership Team del Gruppo è stato confermato nel proprio ruolo. “Condividiamo principi e valori comuni con PharmaLex, supportando i nostri clienti ad operare in un contesto normativo e commerciale sempre più complesso, e lavorando, al contempo, per far sì che MAP diventi leader di mercato globale. Inoltre, la fusione con PharmaLex offre l’opportunità ai nostri talenti di crescere professionalmente in un mercato globale»

«Siamo lieti di dare il benvenuto in PharmaLex al team del Gruppo MAP e siamo entusiasti dell’opportunità di espandere ulteriormente la nostra offerta in ambito market access, public affairs, brand communication e medical education», ha dichiarato il CEO di PharmaLex Dr. Thomas Dobmeyer. «La fusione ci consente, inoltre, di estendere la nostra presenza nello strategico mercato italiano, rafforzando il team già presente a Milano, focalizzato su regulatory, safety e quality affairs. PharmaLex è presente in Italia dal 2017 ed ha già consolidato una forte connotazione locale. La fusione con il Gruppo MAP rafforza ulteriormente il nostro team global e ci consente di garantire ai nostri clienti un costante supporto, durante tutto il ciclo di vita del prodotto, con risultati tailor-made eccellenti»