PIERO CIPOLLONE, VICEDIRETTORE GENERALE BANCA D'ITALIA

Il Parlamento europeo ha dato il via libera alla nomina dell’attuale vicedirettore Generale della Banca d’Italia Piero Cipollone come membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea (BCE), con un voto favorevole di 30 voti, 3 contrari e 2 astenuti. Questa nomina avverrà in sostituzione di Fabio Panetta, che è stato nominato governatore della Banca d’Italia e il cui mandato nel Comitato esecutivo della BCE scadrà il 31 ottobre.

Piero Cipollone, nomina nel comitato esecutivo BCE

La procedura di nomina prevede che il Consiglio europeo indichi un nome e successivamente consulte il Parlamento europeo. Durante l’audizione in commissione Affari economici e monetari, Cipollone ha affermato: «Sarebbe un privilegio per me entrare a far parte del Comitato esecutivo della BCE, per contribuire con la mia esperienza e il mio impegno alla missione della banca centrale. Sarebbe un onore lavorare al servizio dell’Europa».

Cipollone ha inoltre sottolineato che, come potenziale membro del Comitato esecutivo della BCE, il suo impegno sarebbe quello di servire l’Europa garantendo che la BCE raggiunga il suo obiettivo primario, ovvero la stabilità dei prezzi, e promuova una crescita sostenibile attraverso il contributo della politica monetaria.