Quantcast

Exit di Digital Magics da Credit Service, startup selezionata da Magic Wand

L’uscita si inserisce in un’operazione più ampia che vede l’acquisizione da parte di Banca Valsabbina Scpa e SIAV Spa del 25% della società proprietaria della piattaforma MyCreditService

Marco Scotti
marco gay

Digital Magics annuncia l’uscita da Credit Service Spa, fintech company con sede a Venezia e specializzata in servizi di invoice management e supply chain finance.  La società era entrata nel portfolio di Digital Magics nel 2018 dopo essere stata fra le startup selezionate nella prima edizione di Magic Wand - il programma di accelerazione dedicato alle startup in ambito FinTech, Insurtech, Blockchain e Cybersecurity - per lo sviluppo della piattaforma di invoice trading MyCreditService; l’operazione di exit prevede la cessione del 5,68% di quote da parte di Digital Magics.

Nata nel 2014 con un focus su soluzioni per la gestione del credito commerciale, Credit Service ha sviluppato nel corso degli anni la prima piattaforma che integra strumenti di analisi del credito basati su machine learning, con soluzioni di supply chain finance che permettono di finanziare e ottimizzare la gestione delle filiere industriali e commerciali.

Dal 2019 Digital Magics, a seguito della selezione per Magic Wand, ha affiancato Credit Service Spa nel suo percorso di crescita della piattaforma con servizi di consulenza e di accelerazione, lavorando con il management dell’azienda e aiutandola ad accrescere il proprio valore, coronato oggi dal riconoscimento da parte degli investitori. Oggi il piano di sviluppo della piattaforma prevede nuove frontiere come l’open banking e l’Intelligenza Artificiale.

L’uscita si inserisce in un’operazione più ampia che vede l’acquisizione da parte di Banca Valsabbina Scpa e SIAV Spa del 25% della società proprietaria della piattaforma MyCreditService.

Gabriele Ronchini, Fondatore e Amministratore Delegato di Digital Magics, ha dichiarato: “MyCreditService è entrata a far parte del nostro portfolio quando era ancora in fase early stage, ma già si contraddistingueva per la capacità di individuare soluzioni innovative e tecnologicamente avanzate e metterle al servizio di un settore in rapida evoluzione”.  

Enzo Sisti, Ceo di Credit Service, ha dichiarato “Siamo particolarmente soddisfatti per l’operazione conclusa, sia per le opportunità di sviluppo che si aprono grazie alle collaborazioni strategiche con gli investitori, sia perché si tratta di una delle prime uscite a multipli per investitori che hanno partecipato ad una operazione di crowdfunding in Italia. Riteniamo che ripagare quegli investitori che,  come Digital Magics, hanno creduto nel nostro team sin dai primi passi oltre che essere fonte di  grande soddisfazione possa dare un contributo all’attrazione di nuovi capitali verso i canali di finanziamento early stage.”  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400