Quantcast

Qonto compie due anni in Italia e si regala una nuova sede

Nel secondo anno di presenza in Italia sono triplicati i nuovi clienti e il fatturato è incrementato di 8 volte rispetto al primo anno. Sono di oltre 3 miliardi di euro le transazioni gestite ad oggi dalla fintech in Italia

Redazione Web
Qonto, la soluzione digital che semplifica la vita (finanziaria) delle imprese

Qonto, la soluzione di gestione finanziaria che risponde alle esigenze di PMI e professionisti, festeggia il suo secondo compleanno in Italia annunciando importanti risultati di crescita in termini d numero di clienti e fatturato, e inaugurando la prima sede italiana a Milano. Approdata in Italia a maggio 2019, con la mission di semplificare la gestione finanziaria quotidiana della clientela business, nel suo secondo anno nel nostro Paese Qonto ha triplicato l'acquisizione di nuovi clienti e incrementato di 8 volte il proprio fatturato rispetto al primo anno di attività. La crescita esponenziale del fatturato dimostra quanto questo sviluppo non sia trainato solo dall’acquisizione di nuovi clienti, ma anche dall’effettivo maggiore utilizzo delle carte e dei servizi Qonto: oltre 3 miliardi di euro di transazioni gestite, di cui 2 miliardi solo negli ultimi 7 mesi.

“L’Italia è un mercato di riferimento per Qonto, e sin dal momento del lancio abbiamo investito importanti risorse per poter servire al meglio la clientela locale. Attraverso una user experience intuitiva, funzionalità innovative, un servizio clienti efficiente e costi trasparenti, senza dimenticare partner eccellenti che hanno condiviso la nostra mission innovativa, stiamo tenendo fede alla promessa di abbattere gli ostacoli che PMI e professionisti incontrano nella tradizionale gestione delle proprie finanze” commenta Mariano Spalletti, Country Manager di Qonto Italia. “Grazie a un team dedicato al mercato italiano e alla localizzazione del nostro servizio, abbiamo costruito un’offerta di gestione finanziaria su misura per la clientela business del nostro Paese. Lavoriamo infatti costantemente allo sviluppo di nuove funzionalità, ascoltando attivamente le esigenze dei clienti e costruendo il nostro piano d'azione in funzione dei feedback ricevuti: il lancio dell’IBAN italiano in tempi record e, più di recente, il pagamento dei tributi tramite F24 (siamo la prima fintech di sempre ad averlo implementato) sono i due esempi di maggior successo”.

Proprio il continuo sviluppo del prodotto e la capacità di localizzazione del servizio sono considerati tra i punti di forza di Qonto. In questi 2 anni in Italia, la società ha sviluppato più di 30 nuove funzionalità che l’hanno di fatto resa una soluzione digitale a misura d'impresa, smart e di facile utilizzo, in grado di sostituire in tutto e per tutto il conto corrente tradizionale e di semplificare la gestione finanziaria e contabile a 360 gradi grazie anche a strumenti complementari al conto business. Qonto ha consolidato una strategia glocal e cliente-centrica che la rende unica, sia rispetto agli istituti di credito tradizionali che alle neo-banche. Questo non solo in Italia, ma in tutta Europa, dove Qonto mira a replicare il successo ottenuto in Francia, Paese di origine, arrivando ad avere entro il 2023 una base clienti di 500.000 PMI e professionisti, dei quali la metà in Italia, Spagna e Germania.

Al successo di Qonto ha contribuito anche una nutrita rete di partner sapientemente costruita con i migliori player digitali sul mercato, nazionali e internazionali (da Apple a Satispay, da October a LexDo.it, solo per citarne alcuni). Sono ben undici, di cui quattro solo italiane, le partnership siglate in questi due anni, con l’obiettivo di offrire a imprenditori e professionisti servizi complementari di eccellenza per semplificare ogni aspetto della gestione finanziaria e amministrativa. Il percorso di crescita in Italia, una piazza strategica e centrale per il business di Qonto a livello europeo, è ormai affermato ed è destinato a perdurare, come promette l’inaugurazione ufficiale della prima sede a Milano. Oggi il team dedicato al mercato italiano è composto da circa 30 persone e si prevede che sarà addirittura quadruplicato entro i prossimi due anni, raggiungendo oltre 100 persone.

“Siamo orgogliosi di inaugurare i nuovi uffici di Qonto a Milano, capitale del fintech nel nostro Paese. Il nostro obiettivo è di consolidare il nostro ruolo come punto di riferimento di PMI e professionisti italiani nel loro fondamentale processo di trasformazione digitale, ma soprattutto di rafforzare le relazioni con clienti e partner locali e, non da ultimo, di arricchire la squadra dei migliori talenti italiani” conclude Spalletti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400