Quantcast

Cia – Agricoltori Italiani
il digitale in campo

La tecnologia è trasversale e pervade qualsiasi settore produttivo, anche la filiera produttiva agricola e di essa anche l’amministrazione e la gestione economico – finanziaria. Genya di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia si è rivelata adeguata al progetto Cia di assistenza e consulenza gestionale verso le imprese agricole italiane maggiormente strutturate

Redazione Web
Cia – Agricoltori Italiani il digitale in campo

Claudia Merlino, direttore generale di Cia

Cia è l’Associazione degli agricoltori italiani e ne tutela gli interessi, in primis ne tutela il reddito, attraverso l’azione sindacale che si sviluppa ai vari livelli istituzionali.

La particolarità del sistema produttivo trova l’interfaccia in un sistema associativo, la cui complessità è valorizzata da un modello organizzativo che si dirama in modo capillare su tutto il territorio nazionale, ed in quelle realtà rurali interne dove assicurare una presenza assume anche un valore sociale. In un sistema complesso è importante armonizzazione l’erogazione dei servizi per offrire concreti aiuti ad un settore ad elevatissima intensità operativa. “Eroghiamo servizi alla persona e alle imprese attraverso il nostro patronato INAC, il nostro CAF, attraverso le strutture Cia territoriali aiutiamo le nostre imprese agricole associate nell’accesso agli aiuti comunitari, nella gestione fiscale, contabile, amministrativa, giuslavoristica” sottolinea Claudia Merlino, Direttore Generale di Cia-Agricoltori Italiani.

Tra i servizi che il sistema Cia offre ai propri associati vi è anche la consulenza strategica basata sull’assistenza al controllo di gestione e alla redazione del budget, con particolare attenzione alla pianificazione della migliore strategia fiscale da adottare a livello di imposizione sia diretta che indiretta delle aziende associate.

“L’incontro con Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia è stato un incontro di comunanza di visioni e progetti. Con il progetto Genya, Wolters Kluwer Italia ha creato un ecosistema digitale innovativo, accessibile, flessibile ed efficace. L’ideale per la nostra comunità agricola e rurale. Ci siamo rivisti nella progettualità e nell’innovazione e abbiamo scoperto quanto aderente alle nostre esigenze poteva essere il progetto Genya” prosegue Claudia Merlino.

Genya consente di dare una risposta qualificata a quelle imprese che per caratteristiche, dimensione e complessità hanno bisogno di assistenza e consulenza appropriata, al di là dell’assistenza agli adempimenti.

La scelta di implementare Genya nel Sistema informativo CIA è stata una scelta consapevole che va nella direzione verso la quale intende progredire il progetto della Confederazione: offrire alle imprese agricole strumenti digitali moderni ed adeguati.

“Lo scenario è mutato e le esigenze di un numero sempre crescente di imprese del sistema agricolo italiano vanno oltre ai semplici adempimenti. Quindi dobbiamo offrire alle nostre imprese una visione consulenziale economica, patrimoniale, finanziaria, perché il loro sviluppo si basa anche su politiche e strategie di questo genere a garanzia di un futuro di progresso. Per assistere questo target di imprese e assicurare loro la necessaria consulenza ci siamo rivolti al mercato e abbiamo rilevato che Genya è perfettamente aderente alle nostre esigenze. L’ecosistema Genya in cloud ci permette una diffusione armonica e l’assoluta accessibilità agli strumenti digitali ci consente di erogare servizi di consulenza sempre più richiesti dalla nostra base associata “ prosegue Claudia Merlino.

Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha sviluppato Genya in un intero ecosistema. Un innovativo ambiente digitale nel quale trovano spazio per esempio moduli per la contabilità, la creazione del bilancio e i dichiarativi usufruibili in mobilità, su ogni supporto e con avanzati strumenti di collaborazione a distanza.

Genya, infatti, è un progetto digitale complessivo, fruibile in cloud, rivoluzionario per prestazioni, usabilità, look and feel, flessibilità, performance e intuitiva semplicità, in grado di aiutare il professionista nel suo percorso evolutivo, favorendo la sua attività di consulente.

Conclude Claudia Merlino: “Con l’adozione della soluzione Genya abbiamo la possibilità da un lato di continuare a erogare il servizio dell’adempimento come prima e dall’altro di offrire strumenti ed elementi per essere davvero e pienamente consulenti per le nostre Imprese associate. La piattaforma consente di far emergere le elevate competenze diffuse nelle nostre sedi presenti su tutto il territorio nazionale. Genya è uno strumento digitale che valorizza la componente umana in grado di esprimere quei valori che hanno fatto di CIA-Agricoltori Italiani un’Organizzazione solidamente al fianco delle imprese del comparto produttivo agricolo.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400