Quantcast

La neobanca Viva Wallet riceve un round di finanziamento da 80 milioni

Oltre alle offerte relative alle soluzioni di pagamento digitale, Viva Wallet sta lanciando Merchant Advance

Redazione Web
Viva Wallet, l’Iban “portatile” a zero commissioni in Europa

La neobanca europea Viva Wallet, provider di servizi di pagamento e credito alle imprese in 23 paesi Europei, annuncia di aver ottenuto un finanziamento aggiuntivo di 80 milioni di dollari. Tra gli investitori Tencent, EBRD e Breyer Capital.   

Viva Wallet utilizzerà il nuovo finanziamento per accelerare l'implementazione della sua soluzione "Tap-on-Phone" per i pagamenti in-store. "Tap-on-Phone" trasforma qualsiasi dispositivo Android in un POS, consentendo così alle aziende di accettare sia pagamenti contactless sia tramite PIN, senza la necessità di un lettore carte. Per i pagamenti e-commerce, Viva Wallet lancia anche il suo innovativo Smart-Checkout “one-line-of-code-integration”, che si adatta dinamicamente alla località e alle preferenze del cliente, migliorando notevolmente il tasso di conversione. 

Oltre alle offerte relative alle soluzioni di pagamento digitale, Viva Wallet sta lanciando Merchant Advance, servizio prestiti per i propri clienti in Europa. I prodotti di credito saranno offerti attraverso Vivabank, che fa leva sul finanziamento di società veicolo di terze parti attraverso un processo di cartolarizzazione di prestiti. Il processo di finanziamento di Viva Wallet e il finanziamento di SPV e’ stato facilitato da Jefferies. 

"Siamo entusiasti di integrare Tencent, EBRD e Breyer Capital in Viva Wallet", ha affermato Haris Karonis, fondatore e CEO di Viva Wallet. "Siamo fiduciosi che l'ampio know-how e la rete di partnership dei nostri investitori accelereranno il piano di Viva Wallet per unificare il frammentato mercato europeo dei pagamenti. Le innovazioni tecnologiche che stiamo mettendo a disposizione dei merchant Europei aiuteranno ad offrire ai loro clienti un'esperienza di pagamento localizzata e agevole li libereranno dall’onere di mantenere lettori carte retrodatati". 

"Tencent condivide le aspirazioni di Viva Wallet di creare valore per utenti e partner attraverso l'innovazione. Non vediamo l'ora di supportare Viva Wallet nella sua espansione in Europa”, Danying Ma, amministratore delegato, Tencent Investment. 

Andreea Moraru, EBRD Head of Greece and Cyprus, ha dichiarato: “Siamo lieti di supportare Viva Wallet nell'accelerare l'implementazione delle sue innovative soluzioni di pagamento, tra cui "Tap-on-Phone" per i pagamenti in-store. La transizione digitale è una delle priorità principali per EBRD e siamo molto orgogliosi di aiutare aziende come Viva Wallet a raggiungere il loro pieno potenziale e offrire servizi di alta qualità ai clienti in tutta Europa. Crediamo che, con il potere della tecnologia, le aziende possano promuovere inclusione, integrazione e resilienza. Siamo fiduciosi che il finanziamento, il know-how e la presenza locale di EBRD aiuteranno Viva Wallet a raggiungere i propri obiettivi strategici e sostenere un numero eccezionale di start-up e PMI con una migliore offerta di servizi di pagamento". 

“Siamo molto entusiasti di aiutare Viva Wallet a unificare in 23 paesi il frammentato ecosistema dei pagamenti europei. Viva Wallet è in prima linea nel cambiamento di paradigma per il settore fintech e insieme prevediamo di trasformare il settore dei pagamenti in Europa ", ha affermato Jim Breyer di Breyer Capital. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400