Quantcast

Il performance marketing entra nell’era del B2A (business to algorithm)

Spinup lancia Merlin, software di automazione per la gestione delle campagne sui social network

Redazione Web
Benvenuti nel futuro: Oddo Bhf inaugura il primo fondo per l'Ai

Spinup, la prima media tech company italiana attiva nel campo della lead generation, annuncia il lancio di Merlin, software di automazione per la gestione delle campagne. Merlin è espressione concreta dell’innovativo concetto B2A (business to algorithm) al performance marketing, che consente di raggiungere un più efficace allineamento fra gli output degli algoritmi delle fonti di traffico, in particolare i social network, e gli obiettivi di campagna.

Grazie a Merlin e al B2A, è possibile equilibrare l’ottimizzazione delle campagne, che segue il ritmo imposto dagli algoritmi dei social network e che necessita quindi di una lettura di grandi volumi di dati: un’attività che, con una gestione manuale, rischia di diventare inefficiente e disperdere risorse o comunque ritmi più lenti nello scaling delle campagne stesse. 

Il nuovo tool di Spinup permette di ottimizzare la strategia di investimento media triangolando fra volumi di lead, margine delle campagne e qualità dei lead erogati misurata in termini redemption, ovvero dal rapporto tra contratti di vendita e lead le gestite dai clienti di Spinup. Con l’apporto di Merlin, si può stimare un incremento medio dell’efficienza delle campagne pari al 37%, un dato che posiziona Spinup quale leader nel settore della lead generation, frutto del lavoro combinato delle due anime dell’azienda: marketing e sviluppo di tool tecnologici proprietari. 

Merlin si inserisce all’interno del software gestionale Brain, strumento innovativo interamente sviluppato nei laboratori di Spinup. In totale autonomia, Merlin è in grado di programmare e gestire ogni giorno oltre mille campagne, con circa 3.000 adset e 28.000 creatività. Il nome Merlin si ispira volutamente al mago: il tool è infatti in grado di lanciare un “algoritmo-incantesimo” in risposta ad input derivanti dagli algoritmi dei social network ed ogni “incantesimo” ha un nome proprio, da Avada Kedavra, che spegne le campagne, fino a Gemini, che le duplica. 

“L’approccio Business to Algorithm, individuato come uno dei trend più importanti dalle digital companies, rappresenta uno tra gli elementi centrali per un vero upgrade del performance marketing” afferma Antonio Romano, fondatore e CEO di Spinup, “In Spinup, questo approccio ha portato allo sviluppo di Merlin, uno strumento dirompente per capacità di performance e di ottimizzazione delle campagne e che Spinup mette al servizio dei propri clienti con l’obiettivo di raggiungere una lead generation di impatto quantitativo e sempre mantenendo ottima la qualità”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400