Quantcast

Sostenibilità, sfida per manager: modelli gestionali a confronto

Prosegue anche nel 2021 il format multimedia-live firmato Economy Group: “Nuovi manager per una nuova normalità / Sviluppo sostenibile & Circular Economy”. Prima tappa virtuale dell’anno, mercoledì 10 febbraio ore 9.30, in collaborazione con Federmanager

Redazione Web
La Saipem del rilancio accetta la sfida dell’ambiente

Ma è sostenibile la sostenibilità? È un costo o è una risorsa? Ed è difficile, per un manager, gestire l’azienda che gli viene affidata con un approccio sostenibile? Sono alcune delle domande alle quali risponderanno, mercoledì 10 febbraio, i relatori di “Nuovi manager per una nuova normalità / Sviluppo sostenibile & Circular Economy”, il primo evento del 2021, in modalità ancora solo digitale, del format multimedia-live firmato Economy Group e iniziato esattamente un anno fa. In questo caso, con la preziosa collaborazione di Federmanager

Espressioni come surriscaldamento globale, inquinamento e guerra alla plastica ricorrono ormai quotidianamente, cambiando la percezione dei valori della sostenibilità ambientale. La pandemia ha rinnovato e accentuato domande sui possibili intrecci tra inquinamento, natura e salute umana.

Eppure per far penetrare un ideale e una visione sistemica dell’ambientalismo nella cultura collettiva dei popoli, i protocolli internazionali non bastano. Occorrono elementi fattuali forti e testimonial incisivi a interpretarli e a indicare una strada che contemperi le esigenze dello sviluppo economico con quelle della tutela dell’ecosistema.

Economy Group intende mettere a disposizione la propria reputazione e il proprio goodwill per dare un contributo a quest’obiettivo. Dopo avere lanciato a fine 2019 il progetto editoriale dedicato alla sostenibilità, programma di eventi di cui molti rinviati per il sopravvenire della pandemia, riprende nel 2021 e cambia veste. Con un format in modalità webinar in diretta streaming (nella speranza di riprendere dal vivo), “Sviluppo Sostenibile & Circular Economy” dove Economy Group mette in campo tutti gli strumenti per creare e diffondere i contenuti più interessanti e incisivi, le case-histories più significative e le testimonianze più convincenti. Cinque le tappe fissate per il primo semestre (una al mese) per raccontare l’economia circolare in tutte le sue sfaccettature, dall’industria all’agricoltura sostenibile, dalla smart mobility all’energia, dalla formazione alla consulenza.

Cruciale è la rete di partnership che sostiene il progetto. Innanzitutto la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con un contributo d’indirizzo che si sostanzierà in una serie di interventi della Cabina di regia “Benessere Italia”. Poi il Patrocinio del Ministero dell'Ambiente e due partnership scientifiche di assoluto rilievo con l'Enea e l’Università Cattolica del Sacro Cuore. Fondamentale poi anche il rapporto con le università con una collaborazione attiva di docenti, ricercatori e studenti. 

La prima tappa del 2021, mercoledì 10 febbraio dalle ore 9.30 è realizzata in collaborazione con Federmanager e sarà in diretta streaming sul sito di su www.economymagazine.it alla pagina Facebook.it e sul canale YouTube. Una mattinata dedicata in particolare al ruolo dei manager e delle aziende e il supporto delle istituzioni, un momento di lavoro, confronto e studio nella quale relatori provenienti dal mondo accademico, dall’imprenditoria e dal Terzo Settore, affronteranno le tematiche più attuali, correlate all'ambiente e all'economia circolare.

Il progetto è reso possibile dalla partnership di numerose aziende e realtà economiche nazionali. Si ringrazia in particolar modo per il primo convegno: Assocarta, Candriam, Continental, Danone, illycaffè L’Oreal, NextChem e Unrae.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400