Net Insurance aderisce alla piattaforma di open banking di Nexi

Net Insurance che diventa il partner assicurativo in Nexi Open, la piattaforma di servizi open banking lanciato da Nexi a metà aprile scorso. In base all’accordo, Nexi metterà i servizi della compagnia assicurativa a disposizione delle proprie banche partner che potranno così offrire ai propri clienti delle coperture assicurative mirate, attivabili in real time e in modo completamente digitale. 

I clienti delle banche che aderiscono a Nexi Open, quando effettuano un acquisto con strumenti di pagamento digitale, da oggi possono attivare istantaneamente una copertura assicurativa temporanea, calibrata sulle proprie esigenze e relativa al prodotto o servizio acquistato: attività sportive, viaggi, mobilità, bagagli e molto altro. Net Insurance mette a disposizione anche polizze individuali per la clientela operante nel commercio, nei servizi, nel turismo.

Per le banche è un’occasione per valorizzare la possibilità dell’accesso ai conti fornita dall’open banking, perché permette di intercettare, previo consenso dell’utente, le transazioni con un potenziale da assicurare e di proporre così offerte su misura: si tratta di un vantaggio importante per gli istituti di credito, perché possono allargare il proprio tradizionale perimetro di offerta, garantendo ai propri clienti servizi nuovi e differenziati.

Prosegue, quindi la strategia di potenziamento della piattaforma Nexi Open che, soltanto qualche giorno fa, ha incassato anche l’adesione di Microsoft, che collaborerà con la paytech italiana sul fronte dell’intelligenza artificiale del cloud. 

“Nexi Open è la nostra piattaforma in ambito open banking nata per portare alle banche soluzioni utili per migliorare la soddisfazione dei loro clienti e per sviluppare nuove fonti di redditività”, commenta Daniele Gabbai (in foto), head of strategic partnerships & alliances di Nexi. “L’accordo con Net Insurance è un tassello fondamentale nel progetto di costruzione di un ecosistema di partnership che mettiamo a disposizione delle banche, confermando così il nostro ruolo di PayTech loro alleata”. 

Enabler tecnologico dell’offerta Net Insurance sarà Yolo group, player nell’insurtech e partner della compagnia, che di recente ha stretto un accordo distributivo con MeLife. “L’accordo con Nexi è una tappa fondamentale per il posizionamento digitale della nostra compagnia”, aggiunge Andrea Battista, amministratore delegato di Net Insurance. “L’intesa segna l’ingresso ufficiale di Net Insurance nell’ecosistema dell’open banking, uno dei driver strategici dei processi innovativi nei settori bancario, finanziario e assicurativo. Una modalità per ampliare la cooperazione coi nostri partner da un lato, dall’altro l’opportunità concreta per estendere il nostro raggio d’azione”.