Nomedia

Neomedia, Internet Service Provider che opera dal 1995 nel mercato IT e delle telecomunicazioni, offrendo servizi di Connettività, Networking e Cybersecurity con particolare focus sul segmento Business, Open Hub Med, consorzio industriale che offre in  Carini servizi di Data Center e interconnessione ad oltre 40 tra operatori, cloud provider, clienti finali e OTT, e FibreConnect, operatore indipendente che offre, in modalità Wholesale Only, servizi di connettività ad alte prestazioni per le imprese nelle Aree Industriali e Artigianali (AIA) italiane, puntano a giocare un ruolo fondamentale nella digitalizzazione delle imprese siciliane e la nuova infrastruttura in fibra ottica appena realizzata nell’area industriale di  lo conferma.

Nelle scorse settimane, infatti, i tecnici di Neomedia hanno iniziato ad attivare i nuovi servizi di connettività ultraveloce alle aziende presenti nell’area industriale che si trova a pochi chilometri a nord-ovest di Palermo e che rappresenta un nodo strategico per l’intera zona.

Nel panorama della digital trasformation come in quello del Pnrr, la connessione internet a banda ultra-larga è un elemento imprescindibile per raggiungere un livello adeguato di digitalizzazione trasversale a tutti i processi aziendali e consentire alle imprese di essere effettivamente competitive sui mercati.

La mancanza di connettività in fibra ottica influisce negativamente sulla capacità di queste imprese di accedere a nuovi mercati e collaborare con partner commerciali in tutto il mondo. La comunicazione e lo scambio di dati sono alla base di ogni moderna attività aziendale, e senza una connettività adeguata le PMI rischiano di rimanere isolate e marginalizzate, incapaci di sfruttare appieno le opportunità offerte dall’economia digitale globale.

Secondo le analisi statistiche sperimentali Istat, il fatturato medio per addetto delle imprese con più di 10 dipendenti passa da 162.400 euro per le imprese con un indice di “Digital Intensity” molto basso a 408.500 euro presso le imprese con intensità digitale molto alta (sulla base di una campionatura di 12 attività digitali). Neomedia, in collaborazione con FibreConnect, e con il supporto di OHM, desidera proiettare il distretto industriale di Carini verso uno sviluppo economico basato sull’innovazione tecnologica grazie alla fibra ottica che permetterà anche un’implementazione delle soluzioni IoT, l’automazione industriale e molto altro.

Neomedia da sempre è impegnata per ridurre la mancanza di connessioni Internet a “banda larga” sul nostro territorio che di fatto decreta una discriminazione sociale, rispetto ai territori dotati di questa possibilità, chiamata “Digital Divide”. Per queste ragioni nel 2006 Neomedia ha aggiunto alle attività di ISP (Internet Service Provider), iniziate 10 anni prima, quelle di WISP (Wireless Internet Service Provider) espandendo la propria presenza sul mercato della banda larga, in aree disagiate. Nel 2023 la partnership con FibreConnect  ha l’obiettivo di continuare in questo impegno, rilevando la scarsa presenza di banda larga in tantissime aree industriali del paese.

«Il piano di FibreConnect è di coprire in cinque anni circa 1.000 AIA e servire circa 200.000 clienti business, fornendo fino a 10 Gbps simmetrici, contribuendo così in modo significativo allo sviluppo tecnologico delle Aree Industriali italiane», ricorda Renzo Ravaglia, amministratore delegato di FibreConnect. «La partnership con Neomedia e OHM è un tassello importante di questo piano. L’obiettivo è far sì che più imprese possibile possano usufruire dei vantaggi della fibra ottica, a prescindere dalla loro posizione geografica. Questo accordo permetterà alle aziende siciliane presenti nell’area industriale di Carini di migliorare il proprio livello di competitività, grazie ai servizi di connettività come il cloud, l’IoT o l’Intelligenza Artificiale».

Valeria Rossi, presidente di Open Hub Med, afferma: «Gli investimenti in infrastrutture e servizi effettuati da FibreConnect e Neomedia nell’area di Carini rappresentano una sicura svolta nello sviluppo industriale della Sicilia a cui OHM, aperta ad operatori nazionali, internazionali e regionali, sta contribuendo da diversi anni. Siamo molto soddisfatti di essere riusciti a rispondere alle esigenze di un progetto quale quello di FibreConnect e Neomedia che richiede alti livelli di affidabilità e continuità di servizio coniugati a velocità operativa, caratteristiche su cui si basa l’offerta dei servizi di OHM.»