E’ un mondo complicato, quello in cui viviamo. Secondo quanto riportato dalla Bbc – e ripreso in Italia da Federico Foscale, nella sua newsletter “In Fact” – nell’ultimo decennio si è ridotta del 43% la popolazione dei pinguini Adélie, la razza più diffusa nel continente antartico.

Colpa del cambiamento climatico, siamo tutti portati a commentare.

Macchè. I ricercatori attribuiscono il calo non al riscaldamento globale, ma piuttosto alla eccessiva formazione di ghiaccio sul mare polare verificatasi negli ultimi anni che avrebbe reso più difficile l’accesso ai pesci di cui gli uccelli si nutrono.