Maxi assegno luglio 2022

Per tutti i pensionati con reddito entro i 35mila euro è previsto un maxi assegno che verrà loro corrisposto nel mese di luglio 2022 e che sarà pari alla somma della pensione, del bonus anti inflazione da 200 euro una tantum previsto dal Decreti Aiuti e della quattordicesima. Una cedolino molto diverso dagli altri che, secondo i piani del governo, dovrebbe aiutare i pensionati ad affrontare questo periodo di forte incertezza economica come quello che stiamo vivendo.

ll maxi assegno di luglio 2022

Per quanto riguarda il bonus 200 euro, va ricordato che si tratta di una misura di sostegno una tantum che verrà erogata a tutti i pensionati, lavoratori dipendenti e autonomi con reddito massimo di 35mila euro. Tale contributo, stando alle specifiche fornite dal governo, è previsto anche per i prepensionati e per chi a giugno avrà percepito, con gli stessi vincoli, l’indennità di disoccupazione, ovvero la Naspi e la Dis-Coll, ma anche per gli stagionali e per i percettori del reddito di cittadinanza.

C’è poi, come detto, la quattordicesima, anche detta somma aggiuntiva annuale, prevista dal 2008 per tutti i pensionati con un reddito personale annuo entro i 13.659,88 euro. Il valore della stessa quattordicesima varia a seconda della contribuzione maturata. In linea generale, questa va da 437 a 655 euro per i pensionati con un minimo di 64 anni e un reddito inferiore a 1,5 volte il valore della pensione minima, ovvero 525,38 euro mensili e 10.244,91 euro lordi all’anno. L’importo della quattordicesima varia invece tra i 336 e i 594 euro per i pensionati con più di 64 anni e un reddito individuale tra una volta e mezzo e due il trattamento minimo, ma sempre entro i 13.659,88 euro lordi l’anno.

Con il cedolino del 1 luglio dunque, in aggiunta al rateo della pensione, arriveranno le ulteriori somme indicate precedentemente che riguarderanno i pensionati con reddito inferiore a 35mila euro. Dal computo di tale somma vanno escluse le voci relative a: case di abitazione; trattamenti di fine rapporto; assegno unico; assegno familiare; assegno di guerra; indennizzi ai soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie; indennità di accompagnamento; indennità per ciechi parziali e sordi prelinguali.