Massimiliano Allegri stipendio

Massimiliano Allegri è un allenatore di calcio ed ex calciatore professionista. Ad una carriera da centrocampista ha fatto infatti seguito una brillante avventura come tecnico che lo ha portato ad essere una delle figure più apprezzate e seguite del calcio internazionale. Classe 1967, Allegri è nato a Livorno ed ha allenato, tra le altre, il Cagliari, il Milan e, soprattutto la Juventus. Tra il 2014 e il 2019 con i bianconeri ha vinto cinque Scudetti, quattro doppiette consecutive con la Coppa Italia, due Supercoppe e conquistato due finali di Champions League in tre stagioni. Dopo l’addio, il tecnico è tornato sulla panchina della Juventus nell’estate del 2021, con il principale compito di rilanciare la società dopo una stagione negativa. Vediamo dunque a quanto ammonta lo stipendio attuale di Massimiliano Allegri.

Massimiliano Allegri, lo stipendio

Nel momento in cui Massimiliano Allegri è tornato alla Juventus ha chiesto alla società delle garanzie in merito ai progetti e alle ambizioni del club, facendo dunque leva sul suo ruolo di vincente per poter ottenere dal mercato dei giocatori che permettessero alla squadra di fare il giusto salto di qualità. Oltre all’aspetto tecnico, l’allenatore toscano ha chiesto ed ottenuto anche un ingaggio molto importante, che lo rende oggi il più pagato della Serie A.

Lo stipendio di Massimiliano Allegri in questa sua seconda avventura alla Juventus ammonta a 7 milioni di euro netti all’anno, con un contratto previsto in scadenza nel 2026. Per la società torinese si tratta di un cambio di rotta netto rispetto a quanto era avvenuto solo nella scorsa stagione, quando cioè all’esordiente Andrea Pirlo venivano corrisposti 1,8 milioni di euro a stagione. Si è trattato di un esperimento negativo, che ha convinto la società a cambiare strategia. Tornare a vincere subito era l’imperativo per i bianconeri, ma Allegri ha fallito in questo obiettivo. La Juventus, infatti, ha concluso la stagione 2021/2022 senza titoli, con voci sempre più frequenti di un possibile esonero del tecnico bianconero.

Come detto, Allegri è in vetta alla classifica degli allenatori più pagati della Serie A. Condivide il primato con José Mourinho che alla Roma percepisce 7 milioni di euro netti a stagione, seguito da Simone Inzaghi che all’Inter ne percepisce 4 a stagione.