di Antonio Acunzo

Perché incorporare una società negli Usa? I vantaggi sono molteplici.

Per potenziare il piano di market-entry e per un più qualificato livello relazionale con il buyer o partner o cliente americano, che percepisce la volontà dell’azienda italiana di operare seriamente e in maniera strutturata nel mercato Usa. Gli Stati Uniti sono il primo mercato del Made in Italy fuori dalla EU e dalla nostra sede a Miami in Florida svolgiamo un crescente numero di registrazioni di entità legali americane di Pmi italiane. Avere una società negli Usa come soggetto residente e fiscale offre un evidente vantaggio competitivo nella presenza diretta di una propria sede che agisce come trading company, come startup per lo sviluppo del mercato, come regional headquarters o filiale americana per gestire il business nei diversi mercati del Nord America. La posizione strategia di Miami risulta funzionale non solo come porta di ingresso preferenziale per il macro-mercato Usa ma anche come trampolino per gestire, le operazioni commerciali verso i vicini mercati dell’America Latina e il marketplace dell’area Caraibica.

La pratica di apertura societaria è una operazione snella, facilitata dalla semplificazione amministrativa e favorita dal vantaggio del 100% di azionariato italiano per cui la società americana può essere costituita sia come azionariato composto dalla ragione sociale della azienda italiana che da individui italiani in qualità di soci/azionisti. E la Llc è la forma societaria più funzionale. 

La Llc, che sta per Limited Liability Company, corrisponde ad un mix tra SpA e Srl italiana e con procedura molto semplificata, ridotte incombenze burocratiche oltre a ridotti obblighi formali. La Llc offre vantaggi rispetto alla classica corporation e i soci devono essere persone fisiche e non società estere di capitali, ha la stessa limitazione della responsabilità al capitale investito come una società di capitali ma a livello fiscale viene considerata invece come una società di persone. Sulla base delle esigenze dei soci si può quindi scegliere se applicare un regime di tassazione come una corporation (società di capitali) o come una partnership (ditta individuale). 

La Llc viene costituita mediante un atto costitutivo che viene chiamato “Articles of Organization” il cui contenuto varia in base allo Stato di costituzione ma è altamente semplificato in quanto tra i vantaggi della Llc rispetto alla Corporation vi è che la Llc non deve avere un oggetto sociale definito bensì si può inserire come oggetto sociale la dicitura “anything legal”.  La Llc può avere un socio unico così come più soci, che sono titolari non di azioni ma di quote che vengono emesse al posto delle azioni. I soci della Llc sono responsabili, come nel caso delle corporation, dei debiti contratti dalla Llc, ma soltanto entro il limite massimo costituito dal capitale dell’azienda anche nel caso di un unico socio. Aspetto che rende la Llc particolarmente interessante è che non è richiesto un capitale minimo per costituirla. 

Proprio per la sua semplificazione, la Llc è oggi il tipo di organizzazione preferita da parte delle imprese Usa, dalla startup alla grande impresa, perché ideale per chi vuole svolgere una attività commerciale negli Usa evitando le complessità formali della Inc quali la necessaria presenza di un consiglio di amministrazione, l’assemblea dei soci e l’assemblea del consiglio di amministrazione. E comunque nel caso la Llc può essere trasformata in Inc. 

La gestione della Llc può essere sia curata dai soci della Llc che essere demandata a manager non soci: è il caso frequente di Llc i cui soci sono residentI all’estero, in Italia per esempio, e quindi delegano la gestione formale e la tenuta dei libri societari all’advisor americano residente negli Usa e presente dove viene registrata la Llc che svolge il ruolo di registered agent come richiesto dal diritto societario americano, ruolo che p.e. noi svolgiamo qui a Miami come Mtw Group Usa per molte delle società americane che registriamo in Florida per conto di Pmi italiane che guardano all’intero mercato Usa per la loro strategia di crescita ed espansione.

La Llc è una società cosiddetta trasparente o anche “pass through entity”: non presenta un bilancio e non fa la dichiarazione dei redditi in quanto Il reddito della Llc è tassato direttamente in capo ai soci a secondo della percentuale di partecipazione al capitale. La Llc può decidere ai fini fiscali di optare di essere considerate come una Corporation e quindi passare al regime fiscale in essere dal 2018 e pari alla flax tax del 21%. La Florida non prevede tassazione sul reddito personale, la state tax per le imprese è il 5,5%. Una volta aperta la società, la cui tempistica di registrazione possiamo garantire essere esplicata in un solo giorno, la Llc può richiedere subito il tax ID, che viene rilasciato dalla Irs, l’Internal Revenue Service, agenzia governativa deputata alla riscossione dei tributi, e a seguire l’apertura di un conto corrente aziendale presso una banca americana con il quale gestire l’operatività delle transazioni generate nel mercato Usa. 

Attenzione alle richieste esose: a differenza delle complessità burocratiche italiane, aprire una società negli Usa è veloce e ha un costo decisamente molto meno oneroso di quanto si possa pensare. Dal nostro osservatorio verifichiamo come le aziende che registrano una entità legale negli Usa ottengono un a migliore performance nel time-to-market e nello sviluppo dei volume di business.