Lenovo Group  ha annunciato risultati record per il Gruppo nell’anno fiscale, con massimi storici sia per utili sia per ricavi. L’utile netto annuale ha raggiunto i 2 miliardi di dollari, con un aumento del 72% anno su anno, mentre il fatturato è cresciuto di 10 miliardi di dollari per il secondo anno consecutivo, superando i 71 miliardi di dollari. Tutti i principali gruppi di business sono stati redditizi per l’intero anno fiscale, con una forte crescita nei business mobile, infrastrutture, soluzioni e servizi.

Business e attenzione per l’ambiente

Lenovo ha superato con successo le sfide macro-ambientali e ha dimostrato agilità e resilienza nel gestire le carenze di forniture nel settore, le interruzioni dovute alla pandemia, le incertezze geopolitiche e l’aumento dell’inflazione, realizzando un anno record.

Il trend della trasformazione digitale e intelligente continua a crescere, offrendo al Gruppo forti opportunità di crescita. Oltre il 50% delle imprese ha inserito la digitalizzazione nella propria strategia aziendale, rispetto a poco più di un terzo di due anni fa. Il modello di lavoro ibrido è un cambiamento a lungo termine, che continuerà a stimolare una forte domanda non solo di smart device e di infrastrutture data center, ma anche soluzioni scenario-driven, come la smart collaboration, smart home  e smart office.

 

Lenovo continua a rafforzare la propria competitività per promuovere una crescita redditizia e sostenibile. Ha già compiuto notevoli progressi verso l’obiettivo di raddoppiare gli investimenti in R&S entro tre anni a partire dall’anno fiscale 2021/2022, con un aumento del 43% rispetto all’anno precedente fino a 2 miliardi di dollari. Continua inoltre la strategia per il raggiungimento degli obiettivi e impegni in ambito ESG. L’azienda ritiene che facendo leva su una strategia chiara, operando con il vantaggio competitivo unico del modello globale-locale e il giusto equilibrio tra innovazione ed efficienza, possa superare qualsiasi sfida per cogliere le opportunità.

LEGGI: Scaramuccia “Con i supercomputer cambia la ricerca medica”

Sono alti anche i dividendi

Il Consiglio di Amministrazione di Lenovo ha dichiarato un dividendo finale di 3,8 centesimi di dollaro USA o 30,0 centesimi di dollari HK per azione per l’anno fiscale conclusosi il 31 marzo 2022. «Nonostante l’anno scorso sia stato difficile per tutti, Lenovo ha registrato un anno record in termini di utili e ricavi grazie all’accelerazione della trasformazione digitale e intelligente a livello globale – ha dichiarato Yuanqing Yang, Presidente e CEO di Lenovo. – Tutti i nostri business principali sono ora redditizi per l’intero anno e i nostri nuovi motori di crescita – SSG, ISG e Mobile – stanno mostrando un forte sviluppo. Coglieremo questa finestra di opportunità, raddoppieremo gli investimenti in R&S, guideremo la trasformazione guidata dai servizi, realizzeremo gli obiettivi fissati in ambito ESG e faremo leva sulla nostra flessibilità e resilienza per portare l’intera azienda a nuovi traguardi».