Per il sottosegretario alla Salute Andrea Costa con i contagi Covid-19 in aumento a causa della variante, sarebbe opportuno tornare al lavoro da remoto, anche nella P.A.  «Quella sullo smart working è una valutazione che assolutamente dobbiamo fare – sono le sue parole – C’è stato un momento in cui il ritorno al lavoro in presenza era a mio avviso un segnale importante di ritorno alla normalità di cui il Paese aveva bisogno. Ma oggettivamente, credo sia ragionevole fare una riflessione e, laddove lo smart working può rappresentare un’opportunità, credo che dobbiamo prendere in considerazione l’ipotesi di tornare a farlo, in alcuni settori specifici laddove non pregiudica la continuità dei servizi». «Credo che una riflessione debba essere fatta anche per il settore pubblico e che all’interno di questo mondo variegato ci possano essere situazioni dove può essere una misura di contrasto alla diffusione del virus», ha aggiunto Costa.