Peter Lynch è la leggenda della gestione del denaro, il suo fondo Magellan ha reso agli investitori in media il 29% all’anno, più di qualsiasi altro fondo comune di investimento statunitense. Ma non attribuisce il suo successo a una strategia di investimento unica per lui e solo per lui. Anzi, pensa che il segreto di un investimento vincente sia già in vostro possesso: dovete solo sapere come svelarlo. Lynch, come Warren Buffett, raccomanda di attenersi ai settori che si conoscono. La sua strategia è quindi semplice: iniziate con ciò che conoscete o vi interessa e lavorate da lì. Forse siete specializzati in un settore di nicchia, siete appassionati di un marchio o avete notato un prodotto o un servizio che ritenete superiore alla concorrenza. È probabile che se voi siete fan dell’azienda come consumatori, lo saranno anche gli altri.

In definitiva, Lynch ritiene che ogni investimento inizi con una grande storia. Quindi è da qui che bisogna partire: informarsi sulla storia dell’azienda scelta, sulla sua posizione nel settore, sulle sue prospettive di crescita, sui suoi vantaggi competitivi e sulle sue sfide più importanti. Poi Lynch dice che dovrete mettere l’azienda al microscopio con un paio di test.

Le caratteristiche da cercare

Lynch ha osservato che le aziende migliori possiedono almeno alcune delle seguenti caratteristiche:
1) L’azienda cresce rapidamente in un settore noioso o a bassa crescita. Probabilmente sono sottovalutate, essendo uscite dai radar degli investitori.
2) L’azienda è in crescita costante. Non limitatevi alla velocità di crescita: cercate una crescita degli utili a due cifre su base annua per diversi anni.
3) L’azienda è leader in un segmento di nicchia. Ciò rende difficile per i concorrenti entrare nel mercato, per cui le aziende migliori tendono a vantare margini elevati e stabili.
4) L’azienda sta beneficiando dei miglioramenti tecnologici. Gli sviluppatori della tecnologia sono probabilmente molto apprezzati, ma chi ne trae profitto no.
5) L’azienda è trascurata dagli analisti e dalle istituzioni di Wall Street. Questo potrebbe essere il segno di una gemma nascosta.
6) L’azienda è relativamente piccola. Come dice Lynch: “Le grandi aziende fanno piccoli movimenti, le piccole aziende fanno grandi movimenti”.
7) Gli insider della società stanno acquistando le sue azioni. Questo è in genere un buon segno: credono nel futuro dell’azienda, sulla base di informazioni che loro hanno e che voi non avete.

Le caratteristiche da evitare

D’altro canto, Lynch raccomanda di evitare le aziende con queste caratteristiche:
1) Aziende calde in settori caldi. Probabilmente stanno ricevendo troppa attenzione.
2) Aziende giovani con grandi progetti non ancora collaudati. È più probabile che deludano.
3) Aziende impegnate nella “diworseification”. L’acquisto di aziende a destra e a manca difficilmente apporterà un valore aggiunto.
4) Aziende che si concentrano troppo su un solo prodotto o su un solo cliente. Sono troppo rischiose.
5) Questa è solo una linea guida generale: è improbabile che la vostra azienda rientri in tutte queste categorie. Ma se la vostra azienda sembra rientrare almeno in parte nei criteri di Lynch, passate al secondo test…

Valutare i fondamentali dell’azienda

Lynch raccomanda di accertarsi di alcune cose. In primo luogo, che il rapporto prezzo/utile (P/E) non sia troppo superiore a quello dei suoi concorrenti. Se l’azienda è superiore, può essere scambiata con un premio ragionevole, ma assicuratevi che sia effettivamente ragionevole.
In secondo luogo, che il rapporto P/E non sia troppo alto rispetto alla sua storia. L’ideale sarebbe comprare quando un calo del mercato spinge il rapporto al di sotto della sua media storica (cosa che sta accadendo a molte aziende in questo momento).
In terzo luogo, che abbia un bilancio solido: che il rapporto debito/patrimonio netto sia basso (inferiore a uno) e che l’azienda abbia una forte posizione di liquidità netta per azione (ricordate: la liquidità netta è costituita da liquidità più equivalenti meno il debito a lungo termine). Infine, verificate che non vi siano segnali d’allarme provenienti da metriche specifiche del settore: ad esempio, un’azienda ciclica non deve avere un accumulo di scorte di cui non riesce a liberarsi.

Qual è il vantaggio dell’approccio di Lynch?

L’aspetto che mi piace di questo approccio è che offre agli investitori al dettaglio un vantaggio rispetto a quelli professionali. Grazie all’osservazione e alle conoscenze specifiche del settore, è possibile individuare le tendenze prima della maggior parte degli investitori. Inoltre, in qualità di investitore retail, avete la flessibilità di investire in aziende più piccole e meno conosciute, che hanno maggiori probabilità di essere sottovalutate. Inoltre, non è necessario sviluppare nuove e complicate competenze: se avete una passione o un lavoro, siete già in grado di individuare alcune di queste opportunità.
Per esempio, quando ho chiesto ai miei colleghi di Finimize quali fossero i loro potenziali titoli “Peter Lynch”, ho ottenuto un elenco piuttosto diversificato: Coinbase (servizio di alta qualità per gli investitori istituzionali), Warby Parker (che sta distruggendo il monopolio degli occhiali negli Stati Uniti), Beyond Meat (hamburger vegani semplicemente eccellenti), Oatly (la gustosa bevanda a base di avena), Adyen (l’efficiente processore di pagamenti digitali) e Shimano (produttore di alta qualità di parti di biciclette), o Porter Airlines (compagnia aerea trasparente con un servizio clienti ineguagliabile: non è ancora pubblica, ma attenzione all’IPO).