In fondo è sempre una questione di soldi, soprattutto se si tratta, come dicono i commercialisti, di un bene strumentale che deve non solo ripagarsi, ma anche produrre margini. L’assunto è ancora più vero se questo bene costa qualche centinaia di migliaia di euro come un camion o un autobus. Allora bisogna scegliere il mezzo più adatto alle proprie esigenze, come acquistarlo e il modo migliore per proteggere il proprio investimento.

A queste domande risponde Scania Finance Italy che non è soltanto una società di leasing captive, ma un gruppo di persone esperte che conoscono il settore del veicolo industriale e che sanno come gestire tutte le dinamiche di un acquisto nel settore dei trasporti.

«Lo scopo del servizio finanziario di Scania è favorire la crescita dell’azienda e proteggere le sue attività» spiega Marco Brivio, 55 anni, da qualche mese amministratore delegato della società che ha sede a Milano.

«Tutto il mondo Scania è costruito intorno al cliente e alle esigenze che ha nell’ambito dello svolgimento della propria attività. E anche Scania Finance Italy si pone esattamente in questa direzione: si parte sempre dal dialogo, dall’ascolto delle necessità per arrivare alla costruzione di risposte adeguate e professionali alle domande che gli imprenditori si pongono prima di effettuare un acquisto importante.

Le domande sono quasi sempre le stesse. Quale è il veicolo più adatto al mio lavoro e come posso utilizzarlo? Quale costo mensile posso permettermi di pagare? Quali rischi devo coprire? A chi mi posso rivolgere durante la vita del contratto se ho delle nuove necessità?

Le risposte dipendono da una attenta analisi delle esigenze dei clienti e dalla loro struttura aziendale, ma la nostra esperienza e quella di tutto il mondo Scania ci consente di conoscere sempre le risposte. Gli oltre tremila clienti italiani, gli 11.500 veicoli finanziati e le 12 mila polizze assicurative gestite lo dimostrano».

La differenza è proprio questa: Scania Finance Italy, rispetto alle banche e alle società di leasing, è un interlocutore esperto che conosce di cosa ha bisogno l’azienda di trasporto.

«Il nostro lavoro» sottolinea Brivio «è basato sul modo di lavorare dell’autotrasportatore. Ottimizziamo il finanziamento dei costi, la gestione dei flussi di cassa creando il miglior piano finanziario possibile per la sua azienda. Grazie a un’accurata combinazione dei servizi disponibili, possiamo ottimizzare il conto economico».

In un contratto di leasing, ad esempio, la durata e struttura del contratto sono allineate al ritorno economico dell’investimento, il tasso è fisso per evitare sorprese legate all’andamento dei mercati finanziari e vengono gestite in maniera professionale le agevolazioni fiscali collegate al contratto.

Ma Scania Finance Italy si occupa anche di gestione dei rischi: «La Kasko, il Gap Finanziario per i furti e la perdita totale del bene, la Protezione Leasing che copre le rate in caso di impedimenti gravi» conclude Brivio «sono strumenti che danno la certezza che l’investimento possa essere gestito e condotto in sicurezza. Alla base della nostra offerta assicurativa c’è la garanzia della piena operatività del mezzo perché l’obiettivo deve essere riportare i veicoli su strada il prima possibile dopo un sinistro e utilizzare i servizi di prevenzione per evitare gli incidenti. Soluzioni di finanziamento e assicurazione flessibili e personalizzate che sono in grado di offrire costi prevedibili e rischi gestibili, per l’intero ciclo di vita del veicolo, rafforzano sia l’azienda che i ricavi».

di Franco Oppedisano